L'arte di mangiar bene
 

Congelare le patate

Macchianera 7 Set 2017 08:37
Buongiorno :-)
Ho raccolto dal mio orto circa 4 casse di patate, e stavo pensando di
congelarne una parte per evitare che col tempo si raggrinziscano,
germoglino ecc.
Utilizzo che ne farò è fritte e al forno. La procedura corretta
potrebbe essere questa?
- Le pelo, le taglio e le lascio in acqua fredda 1 ora
- Sbollentata 3 minuti in acqua (salata?)
- Le ributto in acqua con ghiaccio (qualcuno mi spiega perché?)
- Le asciugo e le congelo

Ho messo insieme questi 4 passaggi prendendo info in giro, ma
sicuramente qualcuno di voi lo ha già fatto e mi fa andare sul
sicuro :-)
grazie mille!
mn
sepp 7 Set 2017 10:38
Il giorno giovedì 7 settembre 2017 08:37:30 UTC+2, Macchianera ha scritto:
> Buongiorno :-)
> Ho raccolto dal mio orto circa 4 casse di patate, e stavo pensando di
> congelarne una parte per evitare che col tempo si raggrinziscano,
> germoglino ecc.
> Utilizzo che ne farò è fritte e al forno. La procedura corretta
> potrebbe essere questa?
> - Le pelo, le taglio e le lascio in acqua fredda 1 ora
> - Sbollentata 3 minuti in acqua (salata?)
> - Le ributto in acqua con ghiaccio (qualcuno mi spiega perché?)

Rispondo solo a questo punto: ' e' l'unico per il quale ho (sufficienti)
conoscenze.
Perche' cosi' blocchi la cottura, che non deve andare avanti. L'obiettivo
infatti qui non e' precuocere la ******* (non devi arrivare alla
gelatinizzazione dell'amido, ne accennano qui
https://it.wikipedia.org/wiki/Amido), ma procedere ad una sanificazione
batterica che favorira' la conservazione a t negativa.

> - Le asciugo e le congelo
>
> Ho messo insieme questi 4 passaggi prendendo info in giro, ma
> sicuramente qualcuno di voi lo ha già fatto e mi fa andare sul
> sicuro :-)
> grazie mille!
> mn
Elwood 7 Set 2017 12:56
On Thursday, September 7, 2017 at 8:37:30 AM UTC+2, Macchianera wrote:
> Buongiorno :-)
> Ho raccolto dal mio orto circa 4 casse di patate, e stavo pensando di
> congelarne una parte per evitare che col tempo si raggrinziscano,
> germoglino ecc.


Non l'ho mai visto fare, ma magari perchè non è che i congelatori di solito
abbiano posto per ospitare casse di patate :-)
Qualsiasi procedura tu decida di usare, ti consiglio di farlo con 4-5 patate,
lasciarle congelate per una settimana o due (tanto le altre patate non si
faranno problemi per due settimane), e poi provare a cucinarle.

--
Elwood (Peter S.)
Issa, Isso e 'o Malamente 7 Set 2017 13:03
Il giorno giovedì 7 settembre 2017 08:37:30 UTC+2, Macchianera ha scritto:
> Buongiorno :-)
> Ho raccolto dal mio orto circa 4 casse di patate, e stavo pensando di
> congelarne una parte per evitare che col tempo si raggrinziscano,
> germoglino ecc.

Non ho mai sentito di patate congelate crude. Mettile in una cantina fresca,
asciutta e ben ventilata e si conserveranno belle turgide e senza problemi
finchè vuoi tu.
pincapallinapincapallinapincap@gmail.com 7 Set 2017 13:13
Il giorno giovedì 7 settembre 2017 08:37:30 UTC+2, Macchianera ha scritto:
> Buongiorno :-)
> Ho raccolto dal mio orto circa 4 casse di patate, e stavo pensando di
> congelarne una parte per evitare che col tempo si raggrinziscano,
> germoglino ecc.

Non ho mai sentito di patate congelate crude. Mettile in una cantina fresca,
asciutta e ben ventilata e si conserveranno belle turgide e senza problemi
finchè vuoi tu.





























> Utilizzo che ne farò è fritte e al forno. La procedura corretta
> potrebbe essere questa?
> - Le pelo, le taglio e le lascio in acqua fredda 1 ora
> - Sbollentata 3 minuti in acqua (salata?)
> - Le ributto in acqua con ghiaccio (qualcuno mi spiega perché?)
> - Le asciugo e le congelo
>
> Ho messo insieme questi 4 passaggi prendendo info in giro, ma
> sicuramente qualcuno di voi lo ha già fatto e mi fa andare sul
> sicuro :-)
> grazie mille!
> mn
Gi 7 Set 2017 13:45
"Macchianera" ha scritto nel messaggio
news:20170907063728424@mynewsgate.net...

>Ho raccolto dal mio orto circa 4 casse di patate, e stavo pensando di
>congelarne una parte per evitare che col tempo si raggrinziscano,
>germoglino ecc.

Prova a domandarti come facevano una volta i contadini a conservare,
praticamente sino al raccolto successivo, la parte di produzione che si
tenevano per uso proprio.
Dubito che le congelassero, tanto che il congelatore nemmeno esisteva; non
come viene concepito oggi.

Gi


---
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://www.avg.com
Giampaolo Natali 7 Set 2017 15:58
Gi wrote:
> "Macchianera" ha scritto nel messaggio
> news:20170907063728424@mynewsgate.net...
>
>> Ho raccolto dal mio orto circa 4 casse di patate, e stavo pensando di
>> congelarne una parte per evitare che col tempo si raggrinziscano,
>> germoglino ecc.
>
> Prova a domandarti come facevano una volta i contadini a conservare,
> praticamente sino al raccolto successivo, la parte di produzione che si
> tenevano per uso proprio.
> Dubito che le congelassero, tanto che il congelatore nemmeno esisteva; non
> come viene concepito oggi.
>
> Gi

Le patate venivano trattate con una polvere bianca, non meglio definita
almeno per me :-) , che ne permetteva la conservazione a lungo. Anche se,
per la verità, a marzo erano già belle grinze come una vecchietta di 90
anni.

Tieni però presente un'altra circostanza favorevole, anzi due:

inverni molto più lunghi e rigidi di quelli attuali e case decisamente
fredde, cantine in particolare.

--
Giampaolo Natali
giampaolo_natali@alice.it
Gi 7 Set 2017 16:03
"Giampaolo Natali" ha scritto nel messaggio
news:f1d1jbFootkU1@mid.individual.net...

>Le patate venivano trattate con una polvere bianca, non meglio definita
>almeno per me :-) , che ne permetteva la conservazione a lungo.

Questa, giuro, è la prima volta che la sento; non ricordo di aver mai visto
fare alcun trattamento.

>inverni molto più lunghi e rigidi di quelli attuali

Non per niente è venuto di moda il detto: "...non ci son più le mezze
stagioni!..." :-)

Gi


---
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://www.avg.com
Mardot 7 Set 2017 16:09
Il 07/09/2017 15:58, Giampaolo Natali ha scritto:

> Le patate venivano trattate con una polvere bianca, non meglio definita
> almeno per me :-) , che ne permetteva la conservazione a lungo. Anche
> se, per la verità, a marzo erano già belle grinze come una vecchietta di
> 90 anni.
>
> Tieni però presente un'altra circostanza favorevole, anzi due:
>
> inverni molto più lunghi e rigidi di quelli attuali e case decisamente
> fredde, cantine in particolare.

Mi pare di averlo gia' scritto, ma non faccio fatica a riperterlo.

Noi abbiamo da sempre conservato le patate DA UN ANNO ALL'ALTRO.

Si cavano a luglio.

Si lasciano asciugare bene prima sul solco, sulla terra appena cavata,
poi a casa nel cortile.

Dopodiche' le mettiamo in un luogo fresco (nel nostro caso il granaio,
ma lo stesso sarebbe per una cantina), l'importante e' metterle PER
TERRA, direttamente sul cemento senza alcun contenitore, al massimo
sovrapposte a tre livelli, meglio solo due.

In tal modo si rende necessario solamente pulirle dai (pochi) getti
verso marzo/aprile dell'anno seguente, ma la ******* in se resta soda e
praticamente perfetta.

Molto spesso per fare gli gnocchi, che notoriamente vengono (molto)
meglio con le patate vecchie, utilizziamo quelle avanzate dalla
precedente raccolta pur avendo gia' a dimora quelle nuove.
Mardot 7 Set 2017 16:10
Il 07/09/2017 16:03, Gi ha scritto:

> "Giampaolo Natali"  ha scritto nel messaggio

>> Le patate venivano trattate con una polvere bianca, non meglio
>> definita almeno per me :-) , che ne permetteva la conservazione a lungo.

> Questa, giuro, è la prima volta che la sento; non ricordo di aver mai
> visto fare alcun trattamento.

Si e' sicuramente confuso con ben altra polvere bianca di cui fa abuso
da tempo.... ;-)
David 7 Set 2017 18:28
Giampaolo Natali scriveva il 07/09/2017 :
> Gi wrote:
>> "Macchianera" ha scritto nel messaggio
>> news:20170907063728424@mynewsgate.net...
>>
>>> Ho raccolto dal mio orto circa 4 casse di patate, e stavo pensando di
>>> congelarne una parte per evitare che col tempo si raggrinziscano,
>>> germoglino ecc.
>>
>> Prova a domandarti come facevano una volta i contadini a conservare,
>> praticamente sino al raccolto successivo, la parte di produzione che si
>> tenevano per uso proprio.
>> Dubito che le congelassero, tanto che il congelatore nemmeno esisteva; non
>> come viene concepito oggi.
>>
>> Gi
>
> Le patate venivano trattate con una polvere bianca,

Probabilmente un antigermogliante


> almeno per me :-) , che ne permetteva la conservazione a lungo. Anche se, per
> la verità, a marzo erano già belle grinze come una vecchietta di 90 anni.
>
> Tieni però presente un'altra circostanza favorevole, anzi due:
>
> inverni molto più lunghi e rigidi di quelli attuali e case decisamente
> fredde, cantine in particolare.

--
David
Macchianera 7 Set 2017 19:03
> Utilizzo che ne farò è fritte e al forno. La procedura corretta
> potrebbe essere questa?
> - Le pelo, le taglio e le lascio in acqua fredda 1 ora
> - Sbollentata 3 minuti in acqua (salata?)
> - Le ributto in acqua con ghiaccio (qualcuno mi spiega perché?)
> - Le asciugo e le congelo

Grazie a tutti per l'interesse, ma come ho scritto, le farò fritte o al
forno, il che significa che le congelo a bastoncini/dadini, mica intere!
Non posso mica buttare 4 casse di patate nel pozzetto! :-DDD
Come quelle che si comprano al supermarket ma sono a km 0 :-)
Buona serata a tutti!
mn
pincapallinapincapallinapincap@gmail.com 7 Set 2017 19:23
Il giorno giovedì 7 settembre 2017 13:13:42 UTC+2, pincapallinapin...@gmail.com
ha scritto:

> Non ho mai sentito di patate congelate crude. Mettile in una cantina fresca,
asciutta e ben ventilata e si conserveranno belle turgide e senza problemi
finchè vuoi tu.

A parziale rettifica di quanto scritto, preciso che ci sono sempre da tener
conto eventi imprevisti, tipo l'inopinata bomba di calore di quest'estate.
Davanti a questi fatti non si può garantire a priori quale potrà essere la
risposta delle patate.
Gianni 8 Set 2017 08:37
Il Thu, 07 Sep 2017 17:03:52 GMT, "Macchianera" <424invalid@mynewsgate.net> ha
scritto:

>> Utilizzo che ne farò è fritte e al forno. La procedura corretta
>> potrebbe essere questa?
>> - Le pelo, le taglio e le lascio in acqua fredda 1 ora
>> - Sbollentata 3 minuti in acqua (salata?)
>> - Le ributto in acqua con ghiaccio (qualcuno mi spiega perché?)
>> - Le asciugo e le congelo
>
>Grazie a tutti per l'interesse, ma come ho scritto, le farò fritte o al
>forno, il che significa che le congelo a bastoncini/dadini, mica intere!
>Non posso mica buttare 4 casse di patate nel pozzetto! :-DDD
>Come quelle che si comprano al supermarket ma sono a km 0 :-)
>Buona serata a tutti!
>mn
>
Consuma quelle che puoi subito, quelle che puoi conservale in luogo adatto come
suggerito e qualcuna
REGALALA.
pincapallinapincapallinapincap@gmail.com 8 Set 2017 14:23
Il giorno venerdì 8 settembre 2017 08:37:54 UTC+2, Gianni ha scritto:
> e qualcuna
> REGALALA.

Questo non mi pare un consiglio molto amichevole. Le patate sono sue,
Macchianera se le è coltivate in casa per sè solo. Adesso, per il solo fatto
che sono tanto buone, non gli puoi negare il diritto sacrosanto di mangiarsele
tutte lui, in santa pace, e soprattutto con i suoi modi e tempi, come e quando
gli pare e piace!
carletto 8 Set 2017 15:27
<pincapallinapincapallinapincap@gmail.com> ha scritto

> REGALALA.

La ******* non si regala, si suda.

carletto
Gianni 9 Set 2017 11:41
Il Fri, 8 Sep 2017 15:27:53 +0200, "carletto" <spam@stogaz.it> ha scritto:

>
><pincapallinapincapallinapincap@gmail.com> ha scritto
>
>> REGALALA.
>
>La ******* non si regala, si suda.
>
>carletto
>
Appunto, la ******* Qualche ******* Ma quando sono tantissime e non ce la fai
tanto che le devi
mettere in frigo, fai ******* anche qualche amico della tua fortuna!!!
pincapallinapincapallinapincap@gmail.com 9 Set 2017 13:32
Il giorno sabato 9 settembre 2017 11:41:34 UTC+2, Gianni ha scritto:

> Appunto, la ******* Qualche ******* Ma quando sono tantissime e non ce la
fai tanto che le devi
> mettere in frigo, fai ******* anche qualche amico della tua fortuna!!!

che se le coltivi da sè, l'amico, o, se non è stato capace, se le compri
pincapallinapincapallinapincap@gmail.com 9 Set 2017 13:33
Il giorno sabato 9 settembre 2017 13:32:02 UTC+2, pincapallinapin...@gmail.com
ha scritto:
> Il giorno sabato 9 settembre 2017 11:41:34 UTC+2, Gianni ha scritto:
>
>> Appunto, la ******* Qualche ******* Ma quando sono tantissime e non ce la
fai tanto che le devi
>> mettere in frigo, fai ******* anche qualche amico della tua fortuna!!!
>
> che se le coltivi da sè, l'amico, o, se non è stato capace, se le compri

le patate sono proprietà privata e restano commestibili finchè vogliono
esserlo
carletto 10 Set 2017 13:38
"Gianni" <gianni.catucci51@gmail.com> ha scritto

> Appunto, la ******* Qualche ******* Ma quando sono tantissime e non ce la
> fai tanto che le devi
> mettere in frigo,

Ci vorrebbe un frigo di proporzioni disumane.

carletto
Giampaolo Natali 10 Set 2017 16:45
carletto wrote:
> <pincapallinapincapallinapincap@gmail.com> ha scritto
>
>> che se le coltivi da sè, l'amico, o, se non è stato capace, se le compri
>
> E' umiliante, essere costretti a comprarsele, le patate.
> Meglio diventare vegetariani, a 'sto punto...
>
> carletto

Dopo aver ruminato per 30 minuti buoni buoni il tuo post mi è balenata
l'impressione che tu ti riferisca ad altro tipo di "patate" :-DDDDDDDDDD


--
Giampaolo Natali
giampaolo_natali@alice.it
pincapallinapincapallinapincap@gmail.com 10 Set 2017 17:39
Il giorno domenica 10 settembre 2017 13:38:38 UTC+2, carletto ha scritto:
>
> Meglio diventare vegetariani, a 'sto punto...

questa è carina
Roberto Bianchi 10 Set 2017 19:46
On Sun, 10 Sep 2017 16:45:24 +0200 in article <f1l1frFjbvqU1
@mid.individual.net> Giampaolo Natali <nataliass@libero.it> says...
>
> carletto wrote:
>> <pincapallinapincapallinapincap@gmail.com> ha scritto
>>
>>> che se le coltivi da sè, l'amico, o, se non è stato capace, se le compri
>>
>> E' umiliante, essere costretti a comprarsele, le patate.
>> Meglio diventare vegetariani, a 'sto punto...
>>
>> carletto
>
> Dopo aver ruminato per 30 minuti buoni buoni il tuo post mi è balenata
> l'impressione che tu ti riferisca ad altro tipo di "patate" :-DDDDDDDDDD

LOL
comunque sono d'accordo con te: il congelatore è abominevole per
chiunque abbia un minimo di gusto in cucina.
solo nei casi in cui la cosa la dovresti buttare causa quantità, al
limite
Macchianera 11 Set 2017 11:37
> Ci vorrebbe un frigo di proporzioni disumane.

Fermi tutti! :-DD
Grazie per aver dedicato il vostro tempo al mio post, ma ho fatto alcune
prove e ho "accontentato tutti":
- Tagliate sia con la mandolina che a fiammifero (piccoli e grandi, a seconda
della griglia della macchinetta)
- Sbollentata in ogni caso di 3-4 minuti in acqua salata poi passate in acqua
fredda subito.
- Asciugate e congelate sparse su teglia (soprattutto quelle fatte con la
mandolina)
- Conservate in sacchetti a fatte congelare (ho il freezer capiente)
- Ho provato a buttarle congelate direttamente in olio bollente (come quelle
che si comprano) sia quelle a fette che a fiammifero, e sono venute perfette,
asciutte e croccanti come devono essere.

Le prove sono avvenute in presenza di amici, che hanno beneficiato delle mie
fatiche e sono a disposizione in quantità per le prossime ribotte, così come
per semplice golosità del sottoscritto, che se le è seminate, coltivate,
zappate ecc non senza fatica... :-DD

Così ho salvato capra e cavoli.

Grazie e buona giornata a tutti!
mn
ludwig 11 Set 2017 12:17
"Macchianera" ha scritto nel messaggio news:20170911093735424@mynewsgate.net...

>> Ci vorrebbe un frigo di proporzioni disumane.


>Così ho salvato capra e cavoli.

....e patate, vorrai dire.

:-))

Bye, Ludwig.
Macchianera 11 Set 2017 13:02
>>Così ho salvato capra e cavoli.
>
> .....e patate, vorrai dire.
>
> :-))

Vero! :-DD
bye
mn
Elwood 11 Set 2017 14:11
On Monday, September 11, 2017 at 11:37:37 AM UTC+2, Macchianera wrote:
>> Ci vorrebbe un frigo di proporzioni disumane.

> - Asciugate e congelate sparse su teglia (soprattutto quelle fatte con la
> mandolina)

Ah, neanche intere!
Mi immagino fare questo processo per, non so... 20kg di patate :-O

--
Elwood (Peter S.)
Alessandro Cara 12 Set 2017 03:53
Il 07/09/2017 13:03, Issa, Isso e 'o Malamente ha scritto:
> Il giorno giovedì 7 settembre 2017 08:37:30 UTC+2, Macchianera ha scritto:
>> Buongiorno :-)
>> Ho raccolto dal mio orto circa 4 casse di patate, e stavo pensando di
>> congelarne una parte per evitare che col tempo si raggrinziscano,
>> germoglino ecc.
>
> Non ho mai sentito di patate congelate crude. Mettile in una cantina fresca,
asciutta e ben ventilata e si conserveranno belle turgide e senza problemi
finchè vuoi tu.
>

com'era "...al tempo che passaro i Mori d'Africa il mar..."
Forse al tempo citato no ma va bene lo stesso.
--
ac (x=y-1)
Aborro il Killfile
(La violenza e' l'ultimo rifugio degli incapaci -Salvor *****in-)
Alessandro Cara 12 Set 2017 03:54
Il 10/09/2017 13:39, carletto ha scritto:
> <pincapallinapincapallinapincap@gmail.com> ha scritto
>
>> che se le coltivi da sè, l'amico, o, se non è stato capace, se le compri
>
> E' umiliante, essere costretti a comprarsele, le patate.
> Meglio diventare vegetariani, a 'sto punto...
Cattivissima!
O carabinieri?


--
ac (x=y-1)
Aborro il Killfile
(La violenza e' l'ultimo rifugio degli incapaci -Salvor *****in-)
carletto 12 Set 2017 04:09
"Alessandro Cara" <aley-1.cara1951@gmail.com> ha scritto

> Cattivissima!
> O carabinieri?

Che poi, 'sti due qua', magari rompono la minghia a tanti poveri
automobilisti con l'etilometro, e una volta che avrebbero dovuto usarlo a
ragion veduta, non lo fanno.
Poi dice che ci fanno le barzellette...

carletto

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

L'arte di mangiar bene | Tutti i gruppi | it.hobby.cucina | Notizie e discussioni cucina | Cucina Mobile | Servizio di consultazione news.