L'arte di mangiar bene
 

Qualcuno congela il lievito qui?
1 | 2 |

rogermorse 12 Mag 2017 11:20
Usare quello secco non mi da' buoni risultati di solito. E prendere
regolarmente lievito per averlo pronto in casa un po' mi scoccia.

Per dire, farina ne ho sempre quindi quella volta che voglio impastare e
non voglio uscire e non ho lievito in casa, non posso farlo. Leggo che
si puo' congelare con eventuali effetti indesiderati (per esempio che
non fa lievitare piu')....qualcuno lo fa?
Indec 12 Mag 2017 11:47
Il giorno venerdì 12 maggio 2017 11:20:18 UTC+2, rogermorse ha scritto:
> Usare quello secco non mi da' buoni risultati di solito.

Che lievito usi, quanto ne usi e che problemi ti da?
Shan 12 Mag 2017 12:12
rogermorse ha detto questo venerdì :
> Usare quello secco non mi da' buoni risultati di solito. E prendere
> regolarmente lievito per averlo pronto in casa un po' mi scoccia.
>
> Per dire, farina ne ho sempre quindi quella volta che voglio impastare e non
> voglio uscire e non ho lievito in casa, non posso farlo. Leggo che si puo'
> congelare con eventuali effetti indesiderati (per esempio che non fa
> lievitare piu')....qualcuno lo fa?

Regolarmente. (Parliamo di panetti di lievito di birra classici da 25
g. Prima li divido in 4 pezzi e li congelo separati.

--

Shan
----------------------
Sic Parvis Magna
----------------------

---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus
Renato_VBI 12 Mag 2017 12:30
Il 12/05/2017 11:20, rogermorse ha scritto:
> Usare quello secco non mi da' buoni risultati di solito. E prendere
> regolarmente lievito per averlo pronto in casa un po' mi scoccia.
>
> Per dire, farina ne ho sempre quindi quella volta che voglio impastare e
> non voglio uscire e non ho lievito in casa, non posso farlo. Leggo che
> si puo' congelare con eventuali effetti indesiderati (per esempio che
> non fa lievitare piu')....qualcuno lo fa?


Quando ancora usavo lievito di birra commerciale facevo così:

. cubetto in frigorifero per qualche ora per renderlo più "solido";
. con un coltello *pulito* provvedevo alla sua suddivisione dividendolo
prima in due parti sulla lunghezza e poi cinque fettine sulla larghezza
in maniera di ottenere 10 pezzetti da 2,5 grammi circa;
.posavo i pezzi *separati* su di un foglio di silicone e poi via in
congelatore.

Al termine del processo di congelazione toglievo i pezzetti dal silicone
e li mettevo nella classica scatoletta con chiusura a clip pronti per l'uso.

Durata media 4-6 mesi (ma solo perché terminavano) e non ho *mai* avuto
problemi di scarsa lievitazione.


PS: Per il recupero ho sempre messo due cucchiai di acqua ed uno di
farina (temperatura inf. ai 38 gradi) ed il pezzetto mescolando bene.

Ho scritto troppo....:-)

--

Ciao, Renato
rogermorse 12 Mag 2017 12:52
Il 12/05/2017 12:30, Renato_VBI ha scritto:
> Il 12/05/2017 11:20, rogermorse ha scritto:
>> Usare quello secco non mi da' buoni risultati di solito. E prendere
>> regolarmente lievito per averlo pronto in casa un po' mi scoccia.
>>
>> Per dire, farina ne ho sempre quindi quella volta che voglio impastare e
>> non voglio uscire e non ho lievito in casa, non posso farlo. Leggo che
>> si puo' congelare con eventuali effetti indesiderati (per esempio che
>> non fa lievitare piu')....qualcuno lo fa?
>
>
> Quando ancora usavo lievito di birra commerciale facevo così:
>
> . cubetto in frigorifero per qualche ora per renderlo più "solido";
> . con un coltello *pulito* provvedevo alla sua suddivisione dividendolo
> prima in due parti sulla lunghezza e poi cinque fettine sulla larghezza
> in maniera di ottenere 10 pezzetti da 2,5 grammi circa;
> .posavo i pezzi *separati* su di un foglio di silicone e poi via in
> congelatore.
>
> Al termine del processo di congelazione toglievo i pezzetti dal silicone
> e li mettevo nella classica scatoletta con chiusura a clip pronti per
> l'uso.
>
> Durata media 4-6 mesi (ma solo perché terminavano) e non ho *mai* avuto
> problemi di scarsa lievitazione.
>
>
> PS: Per il recupero ho sempre messo due cucchiai di acqua ed uno di
> farina (temperatura inf. ai 38 gradi) ed il pezzetto mescolando bene.
>
> Ho scritto troppo....:-)
>


ok si' come pensavo. mi cimento pure io....li ho tagliati a meta' (20g a
pezzo piu' o meno) e avvolti nella trasparente e congelati. Prima o poi
provero'....se mi capita di poterlo prendere 'fresco' per l'occasione
bene, senno' almeno ho sempre la riserva nel freezer.
rogermorse 12 Mag 2017 12:53
Il 12/05/2017 11:47, Indec ha scritto:
> Il giorno venerdì 12 maggio 2017 11:20:18 UTC+2, rogermorse ha scritto:
>> Usare quello secco non mi da' buoni risultati di solito.
>
> Che lievito usi, quanto ne usi e che problemi ti da?
>

il lievito secco che trovo al supermercato in bustina. Ne uso la dose
equivalente a quello fresco, e le volte che l'ho usato (per esempio
nella macchina del pane) non ha lievitato come quello fresco, quindi
tanto vale che uso quello fresco e poi non so, mi da' una sensazione
diversa :D
Jamie 12 Mag 2017 13:38
On 12/05/2017 11:20, rogermorse wrote:
> Usare quello secco non mi da' buoni risultati di solito. E prendere
> regolarmente lievito per averlo pronto in casa un po' mi scoccia.
>
> Per dire, farina ne ho sempre quindi quella volta che voglio impastare e
> non voglio uscire e non ho lievito in casa, non posso farlo. Leggo che
> si puo' congelare con eventuali effetti indesiderati (per esempio che
> non fa lievitare piu')....qualcuno lo fa?

ma ******* pupazza un cubetto di lievito costa 20 cent, che ti frega se
pure ogni tanto lo devi buttare per inutilizzo? Io cmq a volte lo uso
pure scaduto, basta che non abbia muffe o difetti evidenti, e funziona
sempre.
L'alternativa è il lievito madre, perché ti basta avere sempre farina in
casa per manutenerlo, la fregatura è che non puoi impastare ogni volta
che ti prende lo schiribizzo, se non lo hai rinfrescato da poco. Dovrai
sempre aspettare almeno quelle 3-4 ore dal rinfresco. Sempre che il
lievito sia in buona salute...
PMF 12 Mag 2017 13:40
Il 12/05/2017 12.53, rogermorse ha scritto:
>>> Usare quello secco non mi da' buoni risultati di solito.
>>
>> Che lievito usi, quanto ne usi e che problemi ti da?
>>
>
> il lievito secco che trovo al supermercato in bustina. Ne uso la dose
> equivalente a quello fresco, e le volte che l'ho usato (per esempio nella
> macchina del pane) non ha lievitato come quello fresco, quindi tanto vale
> che uso quello fresco e poi non so, mi da' una sensazione diversa :D


sulla congelazione ti hanno detto; non vi sono equivoci sulla utilità e
fattibilità

sul secco trattasi solo di marca/prodotto sbagliato
se prendi il secco (yeast) di una nota catena low cost che inizia e finisce
per L, scoprirai un altro mondo. la bustina aperta si conserva per mesi
senza perdere alcunché. Senza giocare alle lievitizoni lunghissime, una
bustina da 8 g. si utilizza comodamente in parti per più panificazioni

Paolo
DGE 12 Mag 2017 13:51
Il 12/05/2017 13:38, Jamie ha scritto:
> On 12/05/2017 11:20, rogermorse wrote:
>> Usare quello secco non mi da' buoni risultati di solito. E prendere
>> regolarmente lievito per averlo pronto in casa un po' mi scoccia.
>>
>> Per dire, farina ne ho sempre quindi quella volta che voglio impastare e
>> non voglio uscire e non ho lievito in casa, non posso farlo. Leggo che
>> si puo' congelare con eventuali effetti indesiderati (per esempio che
>> non fa lievitare piu')....qualcuno lo fa?
>
> ma ******* pupazza un cubetto di lievito costa 20 cent, che ti frega se
> pure ogni tanto lo devi buttare per inutilizzo? Io cmq a volte lo uso
> pure scaduto, basta che non abbia muffe o difetti evidenti, e funziona
> sempre.
> L'alternativa è il lievito madre, perché ti basta avere sempre farina in
> casa per manutenerlo, la fregatura è che non puoi impastare ogni volta
> che ti prende lo schiribizzo, se non lo hai rinfrescato da poco. Dovrai
> sempre aspettare almeno quelle 3-4 ore dal rinfresco. Sempre che il
> lievito sia in buona salute...
SE NON sbaglio al lidl panetto da 42 gr sui 10 cents
DGE
ludwig 12 Mag 2017 14:28
"PMF" ha scritto nel messaggio news:of46op$k6u$1@dont-email.me...


>sul secco trattasi solo di marca/prodotto sbagliato
>se prendi il secco (yeast) di una nota catena low cost che inizia e finisce per

>L, scoprirai un altro mondo. la bustina aperta si conserva per mesi senza
>perdere alcunché. Senza giocare alle lievitizoni lunghissime, una bustina da
8
>g. si utilizza comodamente in parti per più panificazioni

Confermo...
Il miglior lievito secco sul mercato in assoluto (di quelli, e sono tanti, che
ho provato).

Bye, Ludwig.
David 12 Mag 2017 14:33
PMF ci ha detto :
> Il 12/05/2017 12.53, rogermorse ha scritto:
>>>> Usare quello secco non mi da' buoni risultati di solito.
>>>
>>> Che lievito usi, quanto ne usi e che problemi ti da?
>>>
>>
>> il lievito secco che trovo al supermercato in bustina. Ne uso la dose
>> equivalente a quello fresco, e le volte che l'ho usato (per esempio nella
>> macchina del pane) non ha lievitato come quello fresco, quindi tanto vale
>> che uso quello fresco e poi non so, mi da' una sensazione diversa :D
>
>
> sulla congelazione ti hanno detto; non vi sono equivoci sulla utilità e
> fattibilità
>
> sul secco trattasi solo di marca/prodotto sbagliato
> se prendi il secco (yeast) di una nota catena low cost che inizia e finisce
> per L, scoprirai un altro mondo.

+1

--
David
Renato_VBI 12 Mag 2017 14:48
Il 12/05/2017 12:52, rogermorse ha scritto:

[C U T]

> ok si' come pensavo. mi cimento pure io....li ho tagliati a meta' (20g a
> pezzo piu' o meno) e avvolti nella trasparente e congelati. Prima o poi
> provero'....se mi capita di poterlo prendere 'fresco' per l'occasione
> bene, senno' almeno ho sempre la riserva nel freezer.

Il vantaggio di tagliarlo a fettine sottili é la *velocità* di
scongelamento oltremodo utile quando lo si mette via come, nel tuo caso,
prodotto per l'emergenza.

Se lo tagli solamente a metà ora che lo scongeli fino al cuore ne passa
di tempo....

Poi fai come vuoi....;)

Ciauz

--

Renato
felice_pago@yahoo.it 12 Mag 2017 15:01
Il giorno venerdì 12 maggio 2017 13:40:18 UTC+2, PMF ha scritto:

> se prendi il secco (yeast) di una nota catena low cost che inizia e finisce
> per L, scoprirai un altro mondo.

cosa intendi per secco ?

io la' trovo 3-4 tipi di "secco" qual e' da prendere ?
ultimamente hanno anche la pasta madre in polvere,
per dire

all'inizio ce n'era solo uno e mi trovavo bene,
poi hanno messo per panificazione per dolci lievitati
pasta madre e un altro.

quale devo prendere ?

dnghiu

felice pago

altro
.
PMF 12 Mag 2017 15:32
Il 12/05/2017 15.01, felice_pago@yahoo.it ha scritto:
> Il giorno venerdì 12 maggio 2017 13:40:18 UTC+2, PMF ha scritto:
>
>> se prendi il secco (yeast) di una nota catena low cost che inizia e finisce
>> per L, scoprirai un altro mondo.
>
> cosa intendi per secco ?
>
> io la' trovo 3-4 tipi di "secco" qual e' da prendere ?
> ultimamente hanno anche la pasta madre in polvere,
> per dire
>
> all'inizio ce n'era solo uno e mi trovavo bene,
> poi hanno messo per panificazione per dolci lievitati
> pasta madre e un altro.
>
> quale devo prendere ?
>
> dnghiu
>
> felice pago
>
> altro
> .
>

I nomi sono importanti. Le parole sono importanti! (cit.)

yeast -> lievito di birra. E' presente in bustine da 7 g. (se ricordo
bene) o in panetti DA 40 g. nel banco frigo. Impiego nella panificazione.
baking -> lievito chimico (detto anche "da dolci", ma non ha la vanillina).
E' presente in bustine. Impiego nei dolci da forno.

In bustina non esistono molti tipi di lievito, ma solo quei due. La pasta
madre è poi altra cosa, appunto


Paolo
felice_pago@yahoo.it 12 Mag 2017 15:36
Il giorno venerdì 12 maggio 2017 15:32:26 UTC+2, PMF ha scritto:

> In bustina non esistono molti tipi di lievito, ma solo quei due

allora passo,
come detto nel passato lo trovavo ottimo,
preferisco il fresco da frigo e congelarlo
a cubetti


felice pago


temper*****i
.
Jamie 12 Mag 2017 16:17
On 12/05/2017 13:51, DGE wrote:

> SE NON sbaglio al lidl panetto da 42 gr sui 10 cents
> DGE

mejo me sento :D
Jamie 12 Mag 2017 16:18
On 12/05/2017 13:40, PMF wrote:

> sul secco trattasi solo di marca/prodotto sbagliato
> se prendi il secco (yeast) di una nota catena low cost che inizia e
> finisce per L,

sei stato un po' criptico, credo sia utile aggiungere che è una parola
di 4 lettere e che si tratta di una catena tedesca































:-D
felice_pago@yahoo.it 12 Mag 2017 16:42
Il giorno venerdì 12 maggio 2017 16:34:48 UTC+2, Giampaolo Natali ha scritto:

> Aggiungo che in località Croce Coperta, comune di Bologna

assorbono gli esercizi commerciali nel fabbricato ?


felice pago

arca
.
Mardot 12 Mag 2017 17:28
Il 12/05/2017 13:40, PMF ha scritto:

> sulla congelazione ti hanno detto; non vi sono equivoci sulla utilità e
> fattibilità

se e' secco a cosa serve congelarlo?
Indec 12 Mag 2017 18:19
Il giorno venerdì 12 maggio 2017 12:53:06 UTC+2, rogermorse ha scritto:
> Il 12/05/2017 11:47, Indec ha scritto:
>> Il giorno venerdì 12 maggio 2017 11:20:18 UTC+2, rogermorse ha scritto:
>>> Usare quello secco non mi da' buoni risultati di solito.
>>
>> Che lievito usi, quanto ne usi e che problemi ti da?
>>
>
> il lievito secco che trovo al supermercato in bustina. Ne uso la dose
> equivalente a quello fresco, e le volte che l'ho usato (per esempio
> nella macchina del pane) non ha lievitato come quello fresco, quindi
> tanto vale che uso quello fresco e poi non so, mi da' una sensazione
> diversa :D

Io uso il lievito madre essiccato, o il lievito di birra essiccato. Li prendo
entrambi all'esselunga. Li converso in una boccetta di vetro tipo questa
http://www.ikea.com/it/it/catalog/products/70213545/
Niente frigo. Li ho da anni e non mi hanno mai dato problemi.

Ne uso quantità minime (per il secco non puoi usare le stesse quantità del
fresco, il rapporto è 1 a 4) e non ho mai avuto problemi. Grossomodo 1gr per
chilo di farina. Faccio lievitazioni di 24 ore, di cui 20 in frigo. Non saprei,
provo a vedere le marche e ti dico.
PMF 12 Mag 2017 18:20
Il 12/05/2017 17.28, Mardot ha scritto:
>
>> sulla congelazione ti hanno detto; non vi sono equivoci sulla utilità e
>> fattibilità
>
> se e' secco a cosa serve congelarlo?
>
hanno spiegato la modalità di congelazione del cubetto, in porzioni

distrattino oggi, neh?

Paolo
Jamie 12 Mag 2017 19:24
On 12/05/2017 16:35, Giampaolo Natali wrote:

>>
>> :-D
>
> Pure tu sei troppo criptica!
> Aggiungo che in località Croce Coperta, comune di Bologna, sta costruendo il
> punto vendita più grande d'Italia, se non addirittura d'Europa (su questa
> seconda ipotesi ho qualche dubbio.....)
> Dovrebbe aprire ai primi di Luglio.
> :-) :-) :-) :-)

ahah questa però la possono sapere solo i Bolognesi :DD
speriamo che non chiudano quello di Funo per ammortizzare!!
Jamie 12 Mag 2017 19:25
On 12/05/2017 16:35, Giampaolo Natali wrote:
> Jamie wrote:
>> On 12/05/2017 13:40, PMF wrote:
>>
>>> sul secco trattasi solo di marca/prodotto sbagliato
>>> se prendi il secco (yeast) di una nota catena low cost che inizia e
>>> finisce per L,
>>
>> sei stato un po' criptico, credo sia utile aggiungere che è una parola
>> di 4 lettere e che si tratta di una catena tedesca
>>
>>
>> :-D
>
> Pure tu sei troppo criptica!
> Aggiungo che in località Croce Coperta, comune di Bologna,

a propò, scopro adesso che Croce Coperta è una località, io pensavo che
fosse un quartiere!
felice_pago@yahoo.it 13 Mag 2017 09:40
Il giorno venerdì 12 maggio 2017 18:51:28 UTC+2, Giampaolo Natali ha scritto:
> felice_pago@yahoo.it wrote:
>> Il giorno venerdì 12 maggio 2017 16:34:48 UTC+2, Giampaolo Natali ha
>> scritto:
>>
>>> Aggiungo che in località Croce Coperta, comune di Bologna
>>
>> assorbono gli esercizi commerciali nel fabbricato ?
>>
>>
>> felice pago
>>
>> arca
>> .
>
> Fabricato nuovo di zecca, costruito sull'area dell'ex Camicificio Pancaldi.

e il parcheggio ?
la' era enorme

felice pago

.
Jamie 13 Mag 2017 14:24
On 12/05/2017 19:56, Giampaolo Natali wrote:

>> ahah questa però la possono sapere solo i Bolognesi :DD
>> speriamo che non chiudano quello di Funo per ammortizzare!!
>
> Tu sei matta :-)
>
> Quello di Funo fa un fatturato da far paura, nonostante la presenza di
> Eurospin a 200 metri, Coop a 300 e Conad
> a 400 metri. Oltre a Coop Le piazze.

sei molto ben informato, dì la verità lavori con loro :)

Piuttosto sono incavolati con il
> Comune di Argelato per il diniego ad allargarsi per inserire il forno.
> Ciao carissima

ah ecco perché ancora non mettono il reparto forneria, mi ricordo che
glielo chiesi diverso tempo fa ed in effetti pareva fosse un problema di
autorizzazioni
Jamie 14 Mag 2017 19:47
On 13/05/2017 16:42, Giampaolo Natali wrote:

> No, sono soltanto loro cliente e sono entrato in amicizia con il personale
> "storico", vale a dire le 6-7 commesse che sono lì da oltre 10 anni.
> Il mio lavoro è ben altro.

beh i commessi possono saperne tanto e non più, a mio parere per sapere
davvero come vanno le cose dovresti chiedere alla direzione centrale :)
io sinceramente quando vado non vedo mai tantissima gente, ma mi è stato
raccontato che i primi tempi in cui era aperto andavi il sabato e
trovavi il negozio svuotato, per tanto che era stato assaltato.

> A proposito, stamattina mi hanno detto che sono già state assunte 35 persone
> per il nuovo punto vendita, persone che stanno facendo pratica nei diversi
> punti vendita.
> A Funo sono due, una fra l'altro molto giovane e particolarmente carina :-)
> :-) :-)

sono contenta che 35 persone abbiano trovato lavoro, anche se non è
certo il lavoro dei sogni di nessuno, temo
7 su 7 probabilmente con una scarsissima turnazione, beh, non lo
augurerei al mio peggior nemico

> Pare proprio che non glielo daranno mai, il colore rosso impera da queste
> parti.

dici che si tratta di un mettere i bastoni fra le ruote?
comunque onestamente visto che si tratta di pane surgelato di bassa lega
io non ne sento la mancanza...tra l'altro lo trovo molto salato, tutto
[Claudio] Red-Block ! 17 Mag 2017 09:24
Il 12/05/2017 11:20, rogermorse ha scritto:
> Leggo che si puo' congelare con eventuali effetti indesiderati (per
> esempio che non fa lievitare piu')....qualcuno lo fa?

Si funziona, anche se è un pochino più lento a far partire la lievitazione.
Lo faccio spesso perché mi rompe le scatole buttare roba (anche se vale
poco) per una questione di principio.
[Claudio] Red-Block ! 17 Mag 2017 09:24
Il 12/05/2017 12:53, rogermorse ha scritto:
> il lievito secco che trovo al supermercato in bustina. Ne uso la dose
> equivalente a quello fresco, e le volte che l'ho usato (per esempio
> nella macchina del pane) non ha lievitato come quello fresco, quindi
> tanto vale che uso quello fresco e poi non so, mi da' una sensazione
> diversa :D


Pure io ho sempre avuto scarsi risultati con il lievito secco.
PMF 17 Mag 2017 09:30
Il 17/05/2017 09.24, [Clau*****] Red-Block ! ha scritto:
>> il lievito secco che trovo al supermercato in bustina. Ne uso la dose
>> equivalente a quello fresco, e le volte che l'ho usato (per esempio
>> nella macchina del pane) non ha lievitato come quello fresco, quindi
>> tanto vale che uso quello fresco e poi non so, mi da' una sensazione
>> diversa :D
>
>
> Pure io ho sempre avuto scarsi risultati con il lievito secco.

E anche a te la stessa replica: dipende da quale lievito secco

Paolo
Elwood 17 Mag 2017 10:20
On Friday, May 12, 2017 at 1:40:18 PM UTC+2, PMF wrote:

> sul secco trattasi solo di marca/prodotto sbagliato
> se prendi il secco (yeast) di una nota catena low cost che inizia e finisce
> per L, scoprirai un altro mondo. la bustina aperta si conserva per mesi
> senza perdere alcunché. Senza giocare alle lievitizoni lunghissime, una
> bustina da 8 g. si utilizza comodamente in parti per più panificazioni

Qua (Paesi Bassi) il lidl non ce l'ha!
Io compro il bruggeman (
http://www.algistbruggeman.be/pictures/items/gist/instant-blue-1405m02_s1.jpg )
che non è male, anche se la durata nel tempo lascia un po' a desiderare :(

--
Elwood (Peter S.)
PMF 17 Mag 2017 14:45
Il 17/05/2017 10.20, Elwood ha scritto:
>
> Qua (Paesi Bassi) il lidl non ce l'ha!
> Io compro il bruggeman (
http://www.algistbruggeman.be/pictures/items/gist/instant-blue-1405m02_s1.jpg )
che non è male, anche se la durata nel tempo lascia un po' a desiderare :(
>

Diamine, epperforza! 500 g. di lievito secco, roba che durerebbe ad una
panetteria! Ci metti una vita, in casa, a consumarlo.
Le bustine di cui parliamo, per impiego domestico, sono da 8 g.
(corrispondono al cubetto da 25 g.), e si usano per almeno due panificazioni.

Paolo

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

L'arte di mangiar bene | Tutti i gruppi | it.hobby.cucina | Notizie e discussioni cucina | Cucina Mobile | Servizio di consultazione news.