L'arte di mangiar bene
 

macchinetta portatile per caffe' WACACO

Giacobino da Tradate 23 Set 2016 21:10
http://tinyurl.com/zgrh4yo

funziona?

Qualcuno l'ha provata?




--
Per un giacobinismo in salsa padana
Luca_B 27 Set 2016 15:49
"Giampaolo Natali" <nataliass@libero.it> ha scritto nel messaggio
news:e4lo4nFtv80U1@mid.individual.net...

> Posso immaginare la schifezza di un "espresso" ottenuto con acqua calda e
> max 8 bar di pressione.


dici che un bar inmeno faccia la differenza?
(per altro non ho capito bene come funziona)

L.
Mardot 27 Set 2016 16:43
Il 24/09/2016 00:20, Giampaolo Natali ha scritto:
> Giacobino da Tradate wrote:
>> http://tinyurl.com/zgrh4yo
>>
>> funziona?
>>
>> Qualcuno l'ha provata?
>
> Posso immaginare la schifezza di un "espresso" ottenuto con acqua calda e
> max 8 bar di pressione.
> Tanto vale allora acquistare caffè liofilizzato.

Il principio e' proprio differente tra un infuso come e' il caffe' piu'
o meno a pressione e un liofilizzato. Tanto e' vero che il liofilizzato
non ha eguali dal punto di vista del sapore, rispetto a tutti gli altri
caffe'.

E poi questa e' PORTATILE, c'e' scritto bello grosso, quindi
confrontarla con le macchine da banco (o da cucina) non ha senso.

Io preferisco sempre la moka, ma in assenza di moka o di caffe' da bar,
ad esempio in viaggio in paesi in cui trovi l'acqua bollente ma non il
buon caffe', preferirei mille volte questa tecnica rispetto al
liofilizzato che trovi proprio (tipicamente) in quei paesi.
PMF 27 Set 2016 16:51
Il 27/09/2016 16.43, Mardot ha scritto:
>
> E poi questa e' PORTATILE, c'e' scritto bello grosso, quindi confrontarla
> con le macchine da banco (o da cucina) non ha senso.
>
> Io preferisco sempre la moka, ma in assenza di moka o di caffe' da bar, ad
> esempio in viaggio in paesi in cui trovi l'acqua bollente ma non il buon
> caffe', preferirei mille volte questa tecnica rispetto al liofilizzato che
> trovi proprio (tipicamente) in quei paesi.

Trovo una certa contraddizione:
piu' portatile di una moka da 1/2 tazze, davvero non vedo cosa possa esserci
più pratico della moka elettrica, da attaccare in qualunque spina di
qualunque paese con corrente alternata 220V (ma con adattatore 110 per gli
USA) non vedo cosa possa esserci
Non hai bisogno di acqua bollente: la produce la moka...

Paolo
Elwood 27 Set 2016 17:23
On Tuesday, September 27, 2016 at 4:04:29 PM UTC+2, Giampaolo Natali wrote:

> Aggiungi che PRIMA devi mettere all'interno l'acqua calda, non bollente
> altrimenti ti scotti pure, e ottenere una specie di caffè che, forse, sarà
> pure peggiore di un qualunqur liofilizzato.
>

Secondo me si ottiene un caffè che non è un espresso ma non è nemmeno
malaccio. Soprattutto se abbinato ad un macinino per macinare al momento, più
un caffè top.

--
Elwood (Peter S.)
Mardot 27 Set 2016 17:33
Il 27/09/2016 16:51, PMF ha scritto:
> Il 27/09/2016 16.43, Mardot ha scritto:
>>
>> E poi questa e' PORTATILE, c'e' scritto bello grosso, quindi confrontarla
>> con le macchine da banco (o da cucina) non ha senso.
>>
>> Io preferisco sempre la moka, ma in assenza di moka o di caffe' da
>> bar, ad
>> esempio in viaggio in paesi in cui trovi l'acqua bollente ma non il buon
>> caffe', preferirei mille volte questa tecnica rispetto al liofilizzato
>> che
>> trovi proprio (tipicamente) in quei paesi.
>
> Trovo una certa contraddizione:
> piu' portatile di una moka da 1/2 tazze, davvero non vedo cosa possa
> esserci
> più pratico della moka elettrica, da attaccare in qualunque spina di
> qualunque paese con corrente alternata 220V (ma con adattatore 110 per
> gli USA) non vedo cosa possa esserci
> Non hai bisogno di acqua bollente: la produce la moka...

La moka classica la devi mettere SUL FUOCO
La moka elettrica devi avere UNA PRESA

L'acqua bollente entri in qualunque bar di Kwazulu e la trovi, STOP

Sono dettagli.......
felice_pago@yahoo.it 27 Set 2016 18:49
Il giorno martedì 27 settembre 2016 17:23:39 UTC+2, Elwood ha scritto:

> Secondo me si ottiene un caffè che non è un espresso ma non è nemmeno
malaccio. Soprattutto se abbinato ad un macinino per macinare al momento, più
un caffè top.

magari vogliono imitare la pavoni


felice pago

rita
.
Giacobino da Tradate 28 Set 2016 09:38
Il 27/09/2016 15:49, Luca_B ha scritto:

>> Posso immaginare la schifezza di un "espresso" ottenuto con acqua calda e
>> max 8 bar di pressione.

> dici che un bar inmeno faccia la differenza?
> (per altro non ho capito bene come funziona)

"alla ricerca del caffe' on the road"

Si mette il caffe' macinato nello scomparto filtro, si versa acqua
bollente nello scomparto-acqua, si pompa con una pompetta forzando
l'acqua bollente attraverso il filtro, esce il caffe'.

L'idea e' ragionevole ma il fatto di dover caricare la macchinetta con
acqua gia' bollente, preparata a parte, annulla ogni praticita'. Se lo
fanno con una resistenza interna da attaccare all'accendisigari magari
se ne riparla.

alternative al caffe' on the road:

moka + camping-gaz
camping-gaz + nescafe'
fornello meta + wacaco

macchinetta per il caffe' da mettere sul camion, visto ai truck shops
degli autogrill ma funziona a 24V

La domanda e':

se uno vuole farsi un caffe' in macchina, che opzioni ha?

grazie


--
Per un giacobinismo in salsa padana
Mardot 28 Set 2016 16:36
Il 27/09/2016 22:12, Giampaolo Natali ha scritto:
> Mardot wrote:
>> Il 27/09/2016 16:51, PMF ha scritto:
>>> Il 27/09/2016 16.43, Mardot ha scritto:
>>>>
>>>> E poi questa e' PORTATILE, c'e' scritto bello grosso, quindi
>>>> confrontarla
>>>> con le macchine da banco (o da cucina) non ha senso.
>>>>
>>>> Io preferisco sempre la moka, ma in assenza di moka o di caffe' da
>>>> bar, ad
>>>> esempio in viaggio in paesi in cui trovi l'acqua bollente ma non il buon
>>>> caffe', preferirei mille volte questa tecnica rispetto al liofilizzato
>>>> che
>>>> trovi proprio (tipicamente) in quei paesi.
>>>
>>> Trovo una certa contraddizione:
>>> piu' portatile di una moka da 1/2 tazze, davvero non vedo cosa possa
>>> esserci
>>> più pratico della moka elettrica, da attaccare in qualunque spina di
>>> qualunque paese con corrente alternata 220V (ma con adattatore 110 per
>>> gli USA) non vedo cosa possa esserci
>>> Non hai bisogno di acqua bollente: la produce la moka...
>>
>> La moka classica la devi mettere SUL FUOCO
>> La moka elettrica devi avere UNA PRESA
>>
>> L'acqua bollente entri in qualunque bar di Kwazulu e la trovi, STOP
>>
>> Sono dettagli.......
>
> Certo, ma se in un qualunque bar di Kwazulu trovi l'acqua bollente, allora
> trovi pure il FUOCO su cui mettere la moka.

l'acqua bollente al bar te la fanno con il vapore (chi ha la
macchinetta) o con il MW, nessuno con il fornello a gas e relativa
fiamma, nemmeno in mezzo alla savana (esperienza diretta...)

> In alternativa, salvo che qualunque bar di Kwazulu sia privo di energia
> elettrica, troverai pure la PRESA.

certo, entro nel bar e quando mi chiedono cosa desidero, rispondo: "una
presa elettrica, grazie"

> Infatti sono dettagli......

'nzomma, dipende dai punti di vista....
Elwood 29 Set 2016 09:17
On Wednesday, September 28, 2016 at 9:38:19 AM UTC+2, Giacobino da Tradate
wrote:

> L'idea e' ragionevole ma il fatto di dover caricare la macchinetta con
> acqua gia' bollente, preparata a parte, annulla ogni praticita'. Se lo
> fanno con una resistenza interna da attaccare all'accendisigari magari
> se ne riparla.
>


On the road penso vada inteso come 'fuori da casa' non 'in macchina'...
Io avevo un collega che usava un prodotto simile (ma non per ottenere un
espresso ma un caffè più lungo) ed era molto comodo: faceva bollire l'acqua
col bollitore mentre macinava il caffè e poi usava un sistema meccanico per far
filtrare l'acqua nel caffè. Viaggiando per lavoro è utile, visto che un
bollitore c'è un quasi ogni ufficio.

--
Elwood (Peter S.)

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

L'arte di mangiar bene | Tutti i gruppi | it.hobby.cucina | Notizie e discussioni cucina | Cucina Mobile | Servizio di consultazione news.