L'arte di mangiar bene
 

CIOCCOLATA sopra la crostata, quale/come?
1 | 2 |

a 14 Giu 2016 21:25
per la crostata non volendo mettere sempre la marmellata
(i gusti che preferisco sono prugna, pesca e arance...
ce ne sono altri che risultano otttimi? forse le amarene?)
volevo mettere la cioccolata

io so che ci va quella al fondente, ma chiedo:
fatta in casa, compera nelle bustine angeli o tavolette sciolte in un
pentolino?

optavo per sciogliere due tavolette (100gr + 100gr)
in un pentolino....
quale marca e a quale percentuale di fondente?
fulvio_ capsy_Pll 14 Giu 2016 21:28
Il 14/06/2016 21:25, a ha scritto:
> per la crostata non volendo mettere sempre la marmellata
> (i gusti che preferisco sono prugna, pesca e arance...
> ce ne sono altri che risultano otttimi? forse le amarene?)
> volevo mettere la cioccolata
>
> io so che ci va quella al fondente, ma chiedo:
> fatta in casa, compera nelle bustine angeli o tavolette sciolte in un
> pentolino?
>
> optavo per sciogliere due tavolette (100gr + 100gr)
> in un pentolino....
> quale marca e a quale percentuale di fondente?
>
>
>
>
buonasera

--
le mie ricette sul mio sito "senza pubblicità"
http://www.peperoncinosanremorivieradeifiori.it/ricette.php
Fatina_degli_Elfi 14 Giu 2016 21:44
Il 14/06/2016 21:25, a ha scritto:
> optavo per sciogliere due tavolette (100gr + 100gr)
> in un pentolino....
> quale marca e a quale percentuale di fondente?

Eh?... forse ho capito male: tu vuoi mettere
della cioccolata fondente fusa all'interno
del guscio di frolla?
Se è cosi, 'buonasera' (cit.)

ps: da quanto cucini?!?...
a 14 Giu 2016 22:20
On Tue, 14 Jun 2016 21:44:28 +0200, Fatina_degli_Elfi
<chiedimeloseproprioinsisti@nonrompere.com> wrote:

>Il 14/06/2016 21:25, a ha scritto:
>> optavo per sciogliere due tavolette (100gr + 100gr)
>> in un pentolino....
>> quale marca e a quale percentuale di fondente?
>
>Eh?... forse ho capito male: tu vuoi mettere
>della cioccolata fondente fusa all'interno
>del guscio di frolla?
>Se è cosi, 'buonasera' (cit.)
>
>ps: da quanto cucini?!?...

faccio qualche crostata con la marmellata 4-5 volta all anno

cosa ho detto/cosa succede?

non so cosa è il guscio,io comunque intendevo spalmarla sulla pasta
(la pasta distesa già sulla teglia) e poi infornarla
Fatina_degli_Elfi 14 Giu 2016 22:46
Il 14/06/2016 22:20, a ha scritto:
> non so cosa è il guscio,io comunque intendevo spalmarla sulla pasta
> (la pasta distesa già sulla teglia) e poi infornarla
>

No, devi preparare una crema sufficientemente densa al cioccolato
fondente. Non è necessario utilizzare latte, puoi usare uova, cioccolato
fondente e amidi (anche di riso) in proporzione, come liquidi anche
acqua. Opppure niente uova, addensi con amidi, ma la crema comunque non
deve essere cioccolato fondente, ma qualcosa di corposo altrimenti in
cottura ottieni un macello, non solidifica oppure se posta in frigo
ottieni proprio una mattonella.
Leggi qui:

http://www.1000ricette.net/dolci/torta-con-crema-al-cioccolato-senza-latte/

è solo un esempio per darti un'idea, se non usi uova aumenta in amidi,
sconsiglio la farina.
Se cerchi in rete ne trovi tantissime, a te la scelta.
a 14 Giu 2016 23:55
On Tue, 14 Jun 2016 22:46:01 +0200, Fatina_degli_Elfi
<chiedimeloseproprioinsisti@nonrompere.com> wrote:

>Il 14/06/2016 22:20, a ha scritto:
>> non so cosa è il guscio,io comunque intendevo spalmarla sulla pasta
>> (la pasta distesa già sulla teglia) e poi infornarla
>>
>
>No, devi preparare una crema sufficientemente densa al cioccolato
>fondente. Non è necessario utilizzare latte, puoi usare uova, cioccolato
>fondente e amidi (anche di riso) in proporzione, come liquidi anche
>acqua. Opppure niente uova, addensi con amidi, ma la crema comunque non
>deve essere cioccolato fondente, ma qualcosa di corposo altrimenti in
>cottura ottieni un macello, non solidifica oppure se posta in frigo
>ottieni proprio una mattonella.
>Leggi qui:
>
>http://www.1000ricette.net/dolci/torta-con-crema-al-cioccolato-senza-latte/
>
>è solo un esempio per darti un'idea, se non usi uova aumenta in amidi,
>sconsiglio la farina.
>Se cerchi in rete ne trovi tantissime, a te la scelta.


escludiamo il preparare il cioccolato in casa;
poi non vorrei metterci l'uovo...

le nutelle ed altri cioccolati da spalmare (alcuni senza latte ed
ovviamente nessuno con le uova), non andrebbero bene?
andando a scegliere un fondente, cioè un gusto adulto (potrebbe essere il
Pernigotti "Nero" forse...; la "Nutella" ha latte e derivati, sa troppo di
nocciole ed è troppo dolce)

oppure le bustine e i tubetti pronti delle ditte che fanno gli accessori
per i dolci?
Fatina_degli_Elfi 15 Giu 2016 16:32
Il 14/06/2016 23:55, a ha scritto:
> escludiamo il preparare il cioccolato in casa;
> poi non vorrei metterci l'uovo...

Non lo devi mettere per forza, ma leggi quello che ti rispondono?
dubito di no...

> le nutelle ed altri cioccolati da spalmare (alcuni senza latte ed
> ovviamente nessuno con le uova), non andrebbero bene?

La nutella è una *****heria, le altre non sono da meno.
Stai forse prendendo per i fondelli?
dubito di sì....
Se vuoi una crostata con cioccolato utilizzando, per farcirla,
un prodotto industriale beh fai prima ad acquistare direttamente una
delle tante schifosissime crostate preconfezionate, oppure recati presso
una pasticceria ed acquista una crostata, simili sono.
Oramai quasi nessun pasticcere lavora artigi*****mente, ma facendo
ricorso sempre più spesso a creme liofilizzate, margarine, prodotti
semilavorati. Con la moda del vegano il burro non lo utilizzando da
tempo, solo margarina, surrogati orrendi di uova e altre immondizie
varie. Tra l'altro ho scoperto che adesso utilizzano anche panna
vegetale per la pasticceria fresca, dal sapore si sente, chimico,
plasticoso e troppo dolce.
Tutta salute!

> oppure le bustine e i tubetti pronti delle ditte che fanno gli accessori
> per i dolci?

Scusa, ma tu eviti latticini e uova per poi rimpinzarti di queste
immondizie?
bah!
Adesso sono certa che stai prendendoci per i fondelli!
a 15 Giu 2016 17:24
On Wed, 15 Jun 2016 16:32:02 +0200, Fatina_degli_Elfi
<chiedimeloseproprioinsisti@nonrompere.com> wrote:

>Il 14/06/2016 23:55, a ha scritto:
>> escludiamo il preparare il cioccolato in casa;
>> poi non vorrei metterci l'uovo...
>
>Non lo devi mettere per forza, ma leggi quello che ti rispondono?
>dubito di no...
>
>> le nutelle ed altri cioccolati da spalmare (alcuni senza latte ed
>> ovviamente nessuno con le uova), non andrebbero bene?
>
>La nutella è una *****heria, le altre non sono da meno.
>Stai forse prendendo per i fondelli?
>dubito di sì....
>Se vuoi una crostata con cioccolato utilizzando, per farcirla,
>un prodotto industriale beh fai prima ad acquistare direttamente una
>delle tante schifosissime crostate preconfezionate, oppure recati presso
>una pasticceria ed acquista una crostata, simili sono.
>Oramai quasi nessun pasticcere lavora artigi*****mente, ma facendo
>ricorso sempre più spesso a creme liofilizzate, margarine, prodotti
>semilavorati. Con la moda del vegano il burro non lo utilizzando da
>tempo, solo margarina, surrogati orrendi di uova e altre immondizie
>varie. Tra l'altro ho scoperto che adesso utilizzano anche panna
>vegetale per la pasticceria fresca, dal sapore si sente, chimico,
>plasticoso e troppo dolce.
>Tutta salute!
>
>> oppure le bustine e i tubetti pronti delle ditte che fanno gli accessori
>> per i dolci?
>
>Scusa, ma tu eviti latticini e uova per poi rimpinzarti di queste
>immondizie?
>bah!
>Adesso sono certa che stai prendendoci per i fondelli!
>

oh, se ti prendi anche una camomilla puo' essere un idea, eh...
Fatina_degli_Elfi 15 Giu 2016 17:51
Il 15/06/2016 17:24, a ha scritto:
> oh, se ti prendi anche una camomilla puo' essere un idea, eh...

Non puoi chiedere in un ng frequentato da persone che amano cucinare,
ed alcune hanno particolare passione per la pasticceria, con quale crema
industriale alle nocciole farcire una crostata!
E' come se chiedessi ad un medico il nome di qualche fattucchiera!
Fatina_degli_Elfi 15 Giu 2016 18:49
Il 15/06/2016 17:24, a ha scritto:
> oh, se ti prendi anche una camomilla puo' essere un idea, eh...

Cmq ti lascio due links, tutte le marce reperibili (francamente non
saprei dove) alternative alla nutella, alcune con latte scremato, altre
senza latticini, uova e derivati animali.
Il costo di alcune è piuttosto elevato, ma se non ti interessa non hai
che l'imbarazzo della scelta.

http://www.ilfattoalimentare.it/nutella-palma.html
http://www.ilfattoalimentare.it/nutella-confronto-creme-spalmabili.html
Luca_B 16 Giu 2016 15:08
"Fatina_degli_Elfi" <chiedimeloseproprioinsisti@nonrompere.com> ha scritto
nel messaggio news:njs0tl$n5i$1@virtdiesel.mng.cu.mi.it...

> http://www.ilfattoalimentare.it/nutella-palma.html
> http://www.ilfattoalimentare.it/nutella-confronto-creme-spalmabili.html

da cui deduciamo facilmente due concetti che erano gia' noti:

1) novi uber alles
2) capacita' giornalismo scientifico del fattoalimentare = 0

L.
Mardot 16 Giu 2016 15:23
Il 15/06/2016 17:51, Fatina_degli_Elfi ha scritto:
> Il 15/06/2016 17:24, a ha scritto:
>> oh, se ti prendi anche una camomilla puo' essere un idea, eh...
>
> Non puoi chiedere in un ng frequentato da persone che amano cucinare,
> ed alcune hanno particolare passione per la pasticceria, con quale crema
> industriale alle nocciole farcire una crostata!
> E' come se chiedessi ad un medico il nome di qualche fattucchiera!
>
Da cio' deduco che tu, quando prepari pietanze a base di formaggio, ti
fai il formaggio in casa, vero?
Mardot 16 Giu 2016 15:32
Il 14/06/2016 21:25, a ha scritto:
> per la crostata non volendo mettere sempre la marmellata
> (i gusti che preferisco sono prugna, pesca e arance...
> ce ne sono altri che risultano otttimi? forse le amarene?)

in questa stagione in cui c'e' abbondanza di frutta hai diverse
possibilita', anche (e soprattutto) partendo dalla frutta fresca

proprio ultimamente in casa abbiamo preparato due crostate utilizzando
ciliegie e albicocche fresche, le "tirate" prima in casseruola con una
dose di zucchero dimezzata rispetto al quantitativo che servirebbe per
la marmellata, e poi abbiamo steso il composto cosi' tirato sulla
crostata, ottenendo una crostata di altissimo livello, direi ben oltre
la normale crostata fatta con la marmellata

> volevo mettere la cioccolata
>
> io so che ci va quella al fondente, ma chiedo:
> fatta in casa, compera nelle bustine angeli o tavolette sciolte in un
> pentolino?
>
> optavo per sciogliere due tavolette (100gr + 100gr)
> in un pentolino....
> quale marca e a quale percentuale di fondente?

sul cioccolato non so aiutarti
Elwood 16 Giu 2016 15:48
On Thursday, June 16, 2016 at 3:32:39 PM UTC+2, Mardot wrote:

> in questa stagione in cui c'e' abbondanza di frutta hai diverse
> possibilita', anche (e soprattutto) partendo dalla frutta fresca
>

E il rabarbaro, finchè ce n'è!!
Io non faccio torte ma un paio di volte all'anno mi faccio una composta di
fragole+rabarbaro da mangiare con lo yogurt.
--
Elwood (Peter S.)
Fatina_degli_Elfi 16 Giu 2016 15:55
Il 16/06/2016 15:23, Mardot ha scritto:
> Da cio' deduco che tu, quando prepari pietanze a base di formaggio, ti
> fai il formaggio in casa, vero?


Mardot, come puoi fare tali paragoni?
bah!
DrMorbius 16 Giu 2016 16:01
Fatina_degli_Elfi <chiedimeloseproprioinsisti@nonrompere.com> ha scritto:

> Il 14/06/2016 22:20, a ha scritto:
>> non so cosa è il guscio,io comunque intendevo spalmarla sulla pasta
>> (la pasta distesa già sulla teglia) e poi infornarla
>>
>
> No, devi preparare una crema sufficientemente densa al cioccolato
> fondente. Non è necessario utilizzare latte, puoi usare uova, cioccolato
> fondente e amidi (anche di riso) in proporzione, come liquidi anche
> acqua.

latte di soia ? latte di riso ? io non ho mai provato , ma a me il latte piace
quindi non mi sono mai posto il problema.
Però magari fare la crema col latte di soia viene bene ?



--
DrMorbius
DrMorbius 16 Giu 2016 16:02
DrMorbius <Marcus_Scaurus@hmamail.com> ha scritto:


> latte di soia ? latte di riso ? io non ho mai provato , ma a me il latte piace

> quindi non mi sono mai posto il problema.
> Però magari fare la crema col latte di soia viene bene ?


Ora che ci penso esiste anche il latte senza lattosio



--
DrMorbius
Mardot 16 Giu 2016 16:07
Il 16/06/2016 15:55, Fatina_degli_Elfi ha scritto:
> Il 16/06/2016 15:23, Mardot ha scritto:
>> Da cio' deduco che tu, quando prepari pietanze a base di formaggio, ti
>> fai il formaggio in casa, vero?
>
>
> Mardot, come puoi fare tali paragoni?
> bah!

Ti diro', mi vengono facili :-D
Comunque se uno chiede come sciogliere del cioccolato per metterlo su
una crostata, non ritengo che ammazzarlo come hai fatto tu sia logico.

e' stato detto:
escludiamo il preparare il cioccolato in casa;
poi non vorrei metterci l'uovo...

e quindi c'erano dei paletti da rispettare

dopodiche':
le nutelle ed altri cioccolati da spalmare (alcuni senza latte ed
ovviamente nessuno con le uova), non andrebbero bene?

la risposta poteva essere: si' vanno bene

poi TU avresti potuto aggiungere la Divina Commedia della crema al
cioccolato homemade...........
DrMorbius 16 Giu 2016 16:29
Mardot <marco.dotta.antispam ******* it> ha scritto:


> dopodiche':
> le nutelle ed altri cioccolati da spalmare (alcuni senza latte ed
> ovviamente nessuno con le uova), non andrebbero bene?

Ci puoi mettere quello che vuoi penso , però nutella e roba simile hanno un
alto contenuto di grassi poco nobili che cotti benissimo non fanno.( ma non
muore nessuno , specifichiamolo và )

Io la nutella ho provato a mettercela cmq , e il risultato è passabile ,se ti
piace molto dolce(1).
Sicuramente farsi una crema al cioccolato in casa è piu sano e il risultato
migliore a livello organolettico.

1) sono una persona strana , i dolci mi piacciono poco dolci ,dalle ricette devo

sempre togliere zucchero.



--
DrMorbius
Deh! 16 Giu 2016 18:26
Il 14.06.2016 21:25, a ha scritto:
> per la crostata non volendo mettere sempre la marmellata
> (i gusti che preferisco sono prugna, pesca e arance...
> ce ne sono altri che risultano otttimi? forse le amarene?)
> volevo mettere la cioccolata
>
> io so che ci va quella al fondente, ma chiedo:
> fatta in casa, compera nelle bustine angeli o tavolette sciolte in un
> pentolino?
>
> optavo per sciogliere due tavolette (100gr + 100gr)
> in un pentolino....
> quale marca e a quale percentuale di fondente?
>
>

Per il mio gusto, non gradisco/preferisco il cioccolato cotto, potresti
fare la base cotta in bianco e poi mettere all'interno la Nutella, ma
senza ripassarla in forno (oppure giusto due minuti); attento pero' alla
quantita' di Nutella perche' fai presto, molto presto, a metterne troppa!
Altrimenti, non so quanto sia una pratica conosciuta, ma per ricoprire i
beignets del profiteroles, uso un cioccolato fatto di fondente sciolto a
bagnomaria con qualche goccia di latte; una volta sciolto, aggiungo un
po' alla volta crema pasticcera, diciamo da 1/5 a 1/2 del peso del
cioccolato, mescolando sempre a bagno maria.
Al termine, aggiungo una piccola noce di burro per lucidare.
Secondo la quantita' di crema usata, una volta raffreddato, cambia la
consistenza e il contrasto amaro, ma solidifica; potresti provare a
farcirci la crostata.
ciao
Angelo
Fatina_degli_Elfi 16 Giu 2016 22:28
Il 16/06/2016 16:07, Mardot ha scritto:
> poi TU avresti potuto aggiungere la Divina Commedia della crema al
> cioccolato homemade...........

Dai gli ho pure fornito due links con tanto di marche produttrici
per ogni tipo di gusto ed esigenza, in fondo sono buona ;-)
Fatina_degli_Elfi 16 Giu 2016 22:29
Il 16/06/2016 16:29, DrMorbius ha scritto:
> 1) sono una persona strana , i dolci mi piacciono poco dolci ,dalle ricette
devo
> sempre togliere zucchero.

idem! non sei strano, sei normale.
I dolci troppo dolci tolgono ogni senso al dolce.
Spero di essermi spiegata :-D
Fatina_degli_Elfi 16 Giu 2016 22:33
Il 16/06/2016 16:01, DrMorbius ha scritto:
> latte di soia ? latte di riso ? io non ho mai provato , ma a me il latte piace
> quindi non mi sono mai posto il problema.
> Però magari fare la crema col latte di soia viene bene ?

Lascia stare il latte di riso, è salato, lo arricchiscono con olio
di girasole e sale. Fa schifo, oltre ad essere poco salutare, alto
indice glicemico, niente vitamine, proteine etc... insomma calorie a
vuoto, anzi glucosio allo stato puro.
Bene la bevanda alla soia (specifichiamo bene che non sono latti) se
naturale e non arricchita in zuccheri e aromi vari.
Meglio ancora il latte senza lattosio, ne esistono in commercio sia di
pessimi che di ottimi.
DrMorbius 16 Giu 2016 22:59
Fatina_degli_Elfi <chiedimeloseproprioinsisti@nonrompere.com> ha scritto:

> Il 16/06/2016 16:01, DrMorbius ha scritto:
>> latte di soia ? latte di riso ? io non ho mai provato , ma a me il latte
piace
>> quindi non mi sono mai posto il problema.
>> Però magari fare la crema col latte di soia viene bene ?
>
> Lascia stare il latte di riso, è salato, lo arricchiscono con olio
> di girasole e sale. Fa schifo, oltre ad essere poco salutare, alto
> indice glicemico, niente vitamine, proteine etc... insomma calorie a
> vuoto, anzi glucosio allo stato puro.

ok ti prendo in parola

> Bene la bevanda alla soia (specifichiamo bene che non sono latti) se
> naturale e non arricchita in zuccheri e aromi vari.

si certo non è latte , sono solo chiamati cosi commercialmente.

> Meglio ancora il latte senza lattosio, ne esistono in commercio sia di
> pessimi che di ottimi.

Non li ho provati ancora visto che io col lattosio non ho problemi per ora.
Però potrebbe capitarmi di dover cucinare per un intollerante, ci devo pensare.



--
DrMorbius
Fatina_degli_Elfi 17 Giu 2016 16:08
Il 16/06/2016 22:59, DrMorbius ha scritto:
> Non li ho provati ancora visto che io col lattosio non ho problemi per ora.
> Però potrebbe capitarmi di dover cucinare per un intollerante, ci devo
pensare.


Per i dolci ti consiglio solo la bevanda di soia al naturale, senza
zuccheri aggiunti e senza aromi (ma sappi che è pessima al sapore),
per il salato avena/farro/miglio, non sono nobili prodotti, ma al posto
dell'acqua (più salutare comunque) possono andare.
Sono tutti abbastanza salati essendo arricchiti di sale, grassi
in quanto contenenti olio di girasole/riso/mais.
E' sempre possibile ricorrere al latte senza lattosio, ogni
intollerante, anche grave, lo sopporta. Hanno tutti lo 0,01% di
lattosio, praticamente niente, una pastiglia per il mal di testa
contiene decisamente più lattosio.
Se un intollerante (non vegano) obietta che neppure quel tipo di latte
riesce a digerire allora il suo cattivo assorbimento del lattosio
non risiede nell'intestino, ma altrove...
Serve uno psicoterapeuta.
DDV 18 Giu 2016 09:04
Il giorno giovedì 16 giugno 2016 15:32:39 UTC+2, Mardot ha scritto:

> in questa stagione in cui c'e' abbondanza di frutta hai diverse
> possibilita', anche (e soprattutto) partendo dalla frutta fresca

Appropo'!

Ho fatto due barattoli di marmellata di ciliegie di Castelbianco!

I miei consuoceri dovevano partire per un viaggetto.

La consuocera telefona dicendomi che, dovendosi preparare per partire, non ha
tempo di mettersi a denocciolare le ciliegie, che le avevano regalato e le
spiaceva molto buttarle via.

Poteva mandarmele?

Lì per lì m'è venuto un colpo, poi ho pensato a "san Pollini"
(negozio di attrezzi casalinghi & Co. molto attrezzato qui ad Albenga) e mi sono
andata a comprare lo snocciolatore:-)

Subito non avevo capito il funzionamento, così s'inceppava e m'era venuto lo
sconforto di aver buttato nel cesso 23 €, poi ho capito e ho riso tutto il
tempo dell'ingegno tedesco!

Se invece di un kg di ciliegie, avessi dovuto denocciolarne 5 kg mi sarei
sparata, ma così mi sono anche "divertita".

Inserite UNA a UNA le ciliegie in una specie d'imbuto, una punta le infilza, si
preme una leva che spinge il nocciolo nel contenitore sotto all'imbuto e sputa
la polpa nella terrina appositamente posizionata, davanti al marchingegno.

Un delirio: 1000 ciliegie, 1000 pressioni:-(

Venuta buona, però!

Ne mangerò un cucchiaino nelle feste comandate, per farla durare.
Col piffero che ci riprovo!

In compenso una figata: le ciliegie sono rimaste intere col buco nel mezzo, tipo
olive ascolane, wow!

DDV
Mardot 18 Giu 2016 17:18
Il 18/06/2016 09:04, DDV ha scritto:
> Il giorno giovedì 16 giugno 2016 15:32:39 UTC+2, Mardot ha scritto:
>
>> in questa stagione in cui c'e' abbondanza di frutta hai diverse
>> possibilita', anche (e soprattutto) partendo dalla frutta fresca
>
> Appropo'!
>
> Ho fatto due barattoli di marmellata di ciliegie di Castelbianco!
>
> I miei consuoceri dovevano partire per un viaggetto.
>
> La consuocera telefona dicendomi che, dovendosi preparare per partire, non ha
tempo di mettersi a denocciolare le ciliegie, che le avevano regalato e le
spiaceva molto buttarle via.
>
> Poteva mandarmele?
>
> Lì per lì m'è venuto un colpo, poi ho pensato a "san Pollini"
> (negozio di attrezzi casalinghi & Co. molto attrezzato qui ad Albenga) e mi
sono andata a comprare lo snocciolatore:-)
>
> Subito non avevo capito il funzionamento, così s'inceppava e m'era venuto lo
sconforto di aver buttato nel cesso 23 €, poi ho capito e ho riso tutto il
tempo dell'ingegno tedesco!
>
> Se invece di un kg di ciliegie, avessi dovuto denocciolarne 5 kg mi sarei
sparata, ma così mi sono anche "divertita".
>
> Inserite UNA a UNA le ciliegie in una specie d'imbuto, una punta le infilza,
si preme una leva che spinge il nocciolo nel contenitore sotto all'imbuto e
sputa la polpa nella terrina appositamente posizionata, davanti al marchingegno.
>
> Un delirio: 1000 ciliegie, 1000 pressioni:-(
>
> Venuta buona, però!
>
> Ne mangerò un cucchiaino nelle feste comandate, per farla durare.
> Col piffero che ci riprovo!
>
> In compenso una figata: le ciliegie sono rimaste intere col buco nel mezzo,
tipo olive ascolane, wow!

Ce lho anche io, esattamente questo:
http://www.dottorgadget.it/wp-content/uploads/2012/08/snocciola-ciliegie.jpg

A prima vista sembra una baracca, poi pero' ha funzionato bene. 20€

E si puo' smontare tutto per pulirlo.
DDV 19 Giu 2016 01:13
Il giorno sabato 18 giugno 2016 17:18:49 UTC+2, Mardot ha scritto:
> Il 18/06/2016 09:04, DDV ha scritto:

> Appropo'!

>> Ho fatto due barattoli di marmellata di ciliegie di Castelbianco!

> Ce lho anche io, esattamente questo:
> http://www.dottorgadget.it/wp-content/uploads/2012/08/snocciola-ciliegie.jpg

> A prima vista sembra una baracca, poi pero' ha funzionato bene. 20€

E' "tardino" e non ho voglia di andare a vedere la marca, ma è del tutto
similare a quello che ho comprato io (a parte il prezzo, che l'ho pagato un po'
di più), però se riempo l'imbuto di ciliegie, "IDDU" si tappa e non funge.

Come detto, devo inserire le ciliegie UNA ad UNA.

Ah, naturalmente nella foto l'imbuto era pieno.

> E si puo' smontare tutto per pulirlo.

Sì, anche il mio.

Domani lo recupero dai "piani alti" del pensile e ti dico la marca.

Notte!

DDV
DDV 19 Giu 2016 09:15
"DDV" ha scritto nel messaggio
news:91ee3836-4777-4d44-ab7a-9561fa13bdd3@googlegroups.com...

Il giorno sabato 18 giugno 2016 17:18:49 UTC+2, Mardot ha scritto:
> Il 18/06/2016 09:04, DDV ha scritto:

> Appropo'!

>> Ho fatto due barattoli di marmellata di ciliegie di Castelbianco!

> Ce lho anche io, esattamente questo:
> http://www.dottorgadget.it/wp-content/uploads/2012/08/snocciola-ciliegie.jpg

> A prima vista sembra una baracca, poi pero' ha funzionato bene. 20€

>E' "tardino" e non ho voglia di andare a vedere la marca, ma è del tutto
>similare a quello che ho comprato io (a parte il prezzo, che l'ho pagato un
>po' di più), però se riempo l'imbuto di ciliegie, "IDDU" si tappa e >non
>funge.

>Come detto, devo inserire le ciliegie UNA ad UNA.

>Ah, naturalmente nella foto l'imbuto era pieno.

> E si puo' smontare tutto per pulirlo.

>Sì, anche il mio.

>Domani lo recupero dai "piani alti" del pensile e ti dico la marca.

>Notte!


N'giorno Marco.

Non avendo mai imparato a mandare i link, se cerchi su google "Lurch
Kirschentsteiner" ti esce una paginata infinita.
Quello che ho comprato io è il 4° da sinistra.
Vedrai che di marchingegni ce ne sono a gogo.
Piuttosto mi accorgo che sulla confezione c'è il cartellino del prezzo di €
23,00, ma mi pare di averlo pagato € 26,00.
Mi avrà calcolato la rivalutazione del tempo di giacenza del trabiccolo in
negozio:-DDD

Ieri la mia consuocera m'ha detto di aver prenotato una cassetta di ciliegie
e m'ha chiesto d'imprestarglielo.
Le auguro buon divertimento:-/

Prima però voglio provare a denocciolare un po' d' olive, per fare
gl'involtini di melanzane.
A tal proposito m'è venuto in mente il pollice che mi sono affettata l'anno
scorso, avendo completamente dimenticato di aver comprato il guanto fatto
apposta per evitare gli affettamenti.
Stattene, che adesso me lo metto, anche se potrei usare il coltello
giapponese, che mi sono regalata per natale e che mi ha - finalmente -
cambiato la vita...

DDV
Doobie 19 Giu 2016 11:25
On Tue, 14 Jun 2016 21:25:26 +0200, a <a@inwind.it> wrote:

>io so che ci va quella al fondente, ma chiedo:
>fatta in casa, compera nelle bustine angeli o tavolette sciolte in un
>pentolino?

Mi scusino i sapienti di pasticceria se magari sono impreciso, ho
inziato da poco a cucinare dolci ( che tra l'altro nemmeno mangio ) e
ti dico cosa farei volendo una farcitura solo di cioccolato. Cottura
in bianco della frolla e ganache all'interno. Metà fondente di qualità
un po' sciolto a micro, metà panna calda,, frusti finchè non si è
rappresa e versi nel guscio di frolla. Così ti resta una farcitura
cremosa ma sufficientemente cioccolatosa che ti risolve il problema di
dover usare una spalmabile, mentre se usassi del semplice cioccolato
sciolto una volta raffreddato ti resta un blocco con la frolla sotto.
Che magari piace, ma da ma mangiare è un ******* Da li la volta dopo
può diventare frolla al ciocco e ganache di bianco per chi ama lo
stucchevole, frolla al ciocco caramello salato e crema di fondente.
Però adeenti e la la parte croccante la fa la frolla, non il ciccolato
Fatina_degli_Elfi 19 Giu 2016 16:30
Il 19/06/2016 11:25, Doobie ha scritto:
> Mi scusino i sapienti di pasticceria se magari sono impreciso, ho
> inziato da poco a cucinare dolci ( che tra l'altro nemmeno mangio ) e
> ti dico cosa farei volendo una farcitura solo di cioccolato.

Amare la pasticceria dolce e preparare dolci NON vuol dire
automaticamente strafogarsi di dolciumi ;-)
Io, come te, mangio pochissimi dolci, piccoli assaggi raramente,
porzioni intere tre volte l'anno è già molto.
Gelati, due o tre ogni estate, e neppure!

Cottura
> in bianco della frolla e ganache all'interno. Metà fondente di qualità
> un po' sciolto a micro, metà panna calda,, frusti finchè non si è
> rappresa e versi nel guscio di frolla. Così ti resta una farcitura
> cremosa ma sufficientemente cioccolatosa che ti risolve il problema di
> dover usare una spalmabile,...

Sì, ma ricordagli/le che poi DEVE conservarla (e riporla) in frigo!

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

L'arte di mangiar bene | Tutti i gruppi | it.hobby.cucina | Notizie e discussioni cucina | Cucina Mobile | Servizio di consultazione news.