L'arte di mangiar bene
 

e chi sul pesce mette il limone...
1 | 2 |

gretel 22 Mag 2016 13:08
"“Niente di così speciale ”
3 su 5 stelle Recensito 4 settimane fa tramite dispositivo mobile

Devo dire di nn aver trovato così! Speciale la frittura...forse è dico forse
il pesce nn era così fresco....e la friggitrice ancora un pochino fredda....la
proprietaria gentilissima...consiglierei di munirsi di limoni....."

:P
fulvio_ capsy 22 Mag 2016 17:14
Il 22/05/2016 13:08, gretel ha scritto:
> "“Niente di così speciale ”
> 3 su 5 stelle Recensito 4 settimane fa tramite dispositivo mobile
>
> Devo dire di nn aver trovato così! Speciale la frittura...forse è dico forse
il pesce nn era così fresco....e la friggitrice ancora un pochino fredda....la
proprietaria gentilissima...consiglierei di munirsi di limoni....."
>
> :P
>

sei tu "cippalippa"??

--
le mie ricette sul mio sito "senza pubblicità"
http://www.peperoncinosanremorivieradeifiori.it/ricette.php
gretel 23 Mag 2016 09:29
Il giorno domenica 22 maggio 2016 17:14:49 UTC+2, fulvio_ capsy ha scritto:

> sei tu "cippalippa"??

ti pare? :P

è una recensione di trippaVisor, una piemontese che si lamenta perché il
fritto non è buono e mancano i limoni... :D
Huyg 23 Mag 2016 11:01
gretel ha detto questo lunedì :
> Il giorno domenica 22 maggio 2016 17:14:49 UTC+2, fulvio_ capsy ha scritto:
>
>> sei tu "cippalippa"??
>
> ti pare? :P
>
> è una recensione di trippaVisor, una piemontese che si lamenta perché il
> fritto non è buono e mancano i limoni... :D

Forse non ho capito bene io, ma il richiamo ai limoni mi sembra volto
proprio a mascherare gli inghippi di una pessima frittura...
gretel 23 Mag 2016 12:34
Il giorno lunedì 23 maggio 2016 11:01:12 UTC+2, Huyg ha scritto:

> Forse non ho capito bene io, ma il richiamo ai limoni mi sembra volto
> proprio a mascherare gli inghippi di una pessima frittura...

ora mi fai venire il dubbio... ma sai, noi piemontesi siamo capaci di tutto: mio
padre passava le estati a nutrirsi di polpi e telline che pescava da solo nel
mare di imperia, poi però metteva il parmigiano sugli spaghetti con le vongole!
:D
fulvio_ capsy 23 Mag 2016 13:01
Il 23/05/2016 11:01, Huyg ha scritto:
> gretel ha detto questo lunedì :
>> Il giorno domenica 22 maggio 2016 17:14:49 UTC+2, fulvio_ capsy ha
>> scritto:
>>
>>> sei tu "cippalippa"??
>>
>> ti pare? :P
>>
>> è una recensione di trippaVisor, una piemontese che si lamenta perché
>> il fritto non è buono e mancano i limoni... :D
>
> Forse non ho capito bene io, ma il richiamo ai limoni mi sembra volto
> proprio a mascherare gli inghippi di una pessima frittura...

appunto!

--
le mie ricette sul mio sito "senza pubblicità"
http://www.peperoncinosanremorivieradeifiori.it/ricette.php
[Claudio] Red-Block ! 23 Mag 2016 16:36
Il 23/05/2016 09:29, gretel ha scritto:
> è una recensione di trippaVisor, una piemontese che si lamenta perché il
fritto non è buono e mancano i limoni... :D

Qualcuno una volta mi raccontò che il limone sul pesce derivi da una
sorta di fraintendimento. I marinai usavano molto il limone per lo
scorbuto e ovviamente mangiavano pesce per ovvie ragioni, da li qualcuno
ha pensato che sul pesce ci vada il limone.

Non so se sia vero, ma è abbastanza verosimile. Lo scorbuto era una
malattia che si registrava sugli equipaggi e il limone è il miglior
antidoto. Percui ci sta che sia andata così.
fil rouge 23 Mag 2016 16:54
Il 23/05/2016 16:36, [Clau*****] Red-Block ! ha scritto:
> Il 23/05/2016 09:29, gretel ha scritto:
>> è una recensione di trippaVisor, una piemontese che si lamenta perché
>> il fritto non è buono e mancano i limoni... :D
>
> Qualcuno una volta mi raccontò che il limone sul pesce derivi da una
> sorta di fraintendimento. I marinai usavano molto il limone per lo
> scorbuto e ovviamente mangiavano pesce per ovvie ragioni, da li qualcuno
> ha pensato che sul pesce ci vada il limone.
>
> Non so se sia vero, ma è abbastanza verosimile. Lo scorbuto era una
> malattia che si registrava sugli equipaggi e il limone è il miglior
> antidoto. Percui ci sta che sia andata così.


Argomento trito e ritrito.
A me comunque, qualche goccia di limone sulla frittura di totani e
gamberi non dispiace.
La frittura di paranza invece la preferisco nature ;)
adamski 23 Mag 2016 17:05
Il giorno lunedì 23 maggio 2016 16:36:38 UTC+2, [Clau*****] Red-Block ! ha
scritto:

> I marinai usavano molto il limone per lo
> scorbuto e ovviamente mangiavano pesce per ovvie ragioni, da li qualcuno
> ha pensato che sul pesce ci vada il limone.

Quindi anche il gin tonic è una cosa da poveri *******
fulvio_ capsy 23 Mag 2016 17:29
Il 23/05/2016 17:05, adamski ha scritto:
> Il giorno lunedì 23 maggio 2016 16:36:38 UTC+2, [Clau*****] Red-Block ! ha
scritto:
>
>> I marinai usavano molto il limone per lo
>> scorbuto e ovviamente mangiavano pesce per ovvie ragioni, da li qualcuno
>> ha pensato che sul pesce ci vada il limone.
>
> Quindi anche il gin tonic è una cosa da poveri *******
>

solo se ci infili una sardina fritta!

--
le mie ricette sul mio sito "senza pubblicità"
http://www.peperoncinosanremorivieradeifiori.it/ricette.php
Ghost Dog 23 Mag 2016 17:37
Il 23/05/2016 17:29, fulvio_ capsy ha scritto:
> Il 23/05/2016 17:05, adamski ha scritto:
>> Il giorno lunedì 23 maggio 2016 16:36:38 UTC+2, [Clau*****] Red-Block !
>> ha scritto:
>>
>>> I marinai usavano molto il limone per lo
>>> scorbuto e ovviamente mangiavano pesce per ovvie ragioni, da li qualcuno
>>> ha pensato che sul pesce ci vada il limone.
>>
>> Quindi anche il gin tonic è una cosa da poveri *******
>>
>
> solo se ci infili una sardina fritta!
>

Che poi su 'sta "Gin tonic mania" ci sarebbe da discutere un po'.
Mi ricorda la moda della rucola a Milano negli anni '90!
GD

---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus
Gi 23 Mag 2016 17:47
"Ghost Dog" ha scritto nel messaggio news:nhv83s$796$1@gioia.aioe.org...

>Mi ricorda la moda della rucola a Milano negli anni '90!

A quell'epoca la mettevano come decorazione anche nel cappuccino del
mattino.

Gi
adamski 23 Mag 2016 17:59
Il giorno lunedì 23 maggio 2016 17:37:35 UTC+2, Ghost Dog ha scritto:

> Che poi su 'sta "Gin tonic mania" ci sarebbe da discutere un po'.
> Mi ricorda la moda della rucola a Milano negli anni '90!

Ah, io sto tranquillo da questo punto di vista. Il mio fegato m'è testimone, il
gin è sempre stato alla base della mia alimentazione.
E trovare almeno Tanqueray e Bombay in tutti i bar mi fa solo felice.
gretel 23 Mag 2016 18:10
Il giorno lunedì 23 maggio 2016 17:37:35 UTC+2, Ghost Dog ha scritto:


> Mi ricorda la moda della rucola a Milano negli anni '90!

io la rucola la mangiavo già negli anni '60 q1uando non se la filava nessuno,
il negozio sotto casa la chiamava "l'insalatina di pasqua" e guai a chiederla
una settimana prima o una dopo! era introvabile, svanita nel nulla! :P
gretel 23 Mag 2016 18:11
Il giorno lunedì 23 maggio 2016 16:36:38 UTC+2, [Clau*****] Red-Block ! ha
scritto:

> Non so se sia vero, ma è abbastanza verosimile. Lo scorbuto era una
> malattia che si registrava sugli equipaggi e il limone è il miglior
> antidoto. Percui ci sta che sia andata così.

pensa che c'era gente (e qualcuno rimane) che credeva che una goccia di limone
sui frutti di mare crudi avesse potere disinfettante! :/
Ghost Dog 23 Mag 2016 18:27
Il 23/05/2016 17:59, adamski ha scritto:
> Il giorno lunedì 23 maggio 2016 17:37:35 UTC+2, Ghost Dog ha scritto:
>
>> Che poi su 'sta "Gin tonic mania" ci sarebbe da discutere un po'.
>> Mi ricorda la moda della rucola a Milano negli anni '90!
>


> Ah, io sto tranquillo da questo punto di vista. Il mio fegato m'è
>testimone, il gin è sempre stato alla base della mia alimentazione.
> E trovare almeno Tanqueray e Bombay in tutti i bar mi fa solo felice.

E' che si passa da un eccesso all'altro.
Qualche anno fa in un bar all'epoca piuttosto quotato, sull'onda della
lettura di "isole nella corrente" di Hemingway, chiesi un gin and tonic
con Bombay e 3 gocce (contate) di angostura, proprio come lo descrive
Zio Hernest nel libro.
Il barista mi guarda schifato e mi dice "te lo preparo solo perchè
paghi, stai rovinando un fantastico gin ed è un insulto alla cultura dei
cocktail".
ovviamente l'ho mandato a fare in beep all'istante, ma ora si esagera
dall'altra parte, nei gin ci devono solo più mettere la salsaparilla dei
puffi e poi le abbiamo viste tutte.
GD

---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus
Ghost Dog 23 Mag 2016 18:28
Il 23/05/2016 18:10, gretel ha scritto:
> Il giorno lunedì 23 maggio 2016 17:37:35 UTC+2, Ghost Dog ha scritto:
>
>
>> Mi ricorda la moda della rucola a Milano negli anni '90!
>
> io la rucola la mangiavo già negli anni '60 q1uando non
>se la filava nessuno, il negozio sotto casa la chiamava
>"l'insalatina di pasqua" e guai a chiederla una settimana
> prima o una dopo! era introvabile, svanita nel nulla! :P
Io ho sempre mangiato la "rughetta",la versione selvatica che in
Piemonte è praticamente una infestante e che mia mamma raccoglieva nel
prato dietro casa.
Arrivato a Milano per studiare, rimase un po' stupito dal fanatismo per
la versione addomesticata del vegetale.
GD



---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus
gretel 23 Mag 2016 19:32
Il giorno lunedì 23 maggio 2016 18:29:05 UTC+2, Ghost Dog ha scritto:

> Io ho sempre mangiato la "rughetta",la versione selvatica che in
> Piemonte è praticamente una infestante e che mia mamma raccoglieva nel
> prato dietro casa.
> Arrivato a Milano per studiare, rimase un po' stupito dal fanatismo per
> la versione addomesticata del vegetale.

già, io per essre sicura di trovare quella selvatica me la coltivo sul balcone!
;)
Elwood 23 Mag 2016 21:36
On Monday, May 23, 2016 at 7:32:12 PM UTC+2, gretel wrote:

> già, io per essre sicura di trovare quella selvatica me la coltivo sul
balcone! ;)

Andrò controcorrente, ma a me l'insalata senza la rucola non mi soddisfa :)

--
Elwood (Peter S.)
Ghost Dog 24 Mag 2016 08:27
Il 23/05/2016 19:32, gretel ha scritto:
> Il giorno lunedì 23 maggio 2016 18:29:05 UTC+2, Ghost Dog ha scritto:
>
>> Io ho sempre mangiato la "rughetta",la versione selvatica che in
>> Piemonte è praticamente una infestante e che mia mamma raccoglieva nel
>> prato dietro casa.
>> Arrivato a Milano per studiare, rimase un po' stupito dal fanatismo per
>> la versione addomesticata del vegetale.
>
> già, io per essre sicura di trovare quella selvatica me la coltivo sul
balcone! ;)
>

ormai da qualche anno vivo in campagna, e nel prato cresce spontanea un
po' ovunque.
Son soddisfazioni :)

---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus
Huyg 24 Mag 2016 18:18
Dopo dura riflessione, Ghost Dog ha scritto :

>> io la rucola la mangiavo già negli anni '60 q1uando non
>>se la filava nessuno, il negozio sotto casa la chiamava
>>"l'insalatina di pasqua" e guai a chiederla una settimana
>> prima o una dopo! era introvabile, svanita nel nulla! :P
> Io ho sempre mangiato la "rughetta",la versione selvatica che in Piemonte è
> praticamente una infestante e che mia mamma raccoglieva nel prato dietro
> casa.
> Arrivato a Milano per studiare, rimase un po' stupito dal fanatismo per la
> versione addomesticata del vegetale.

La rughetta a Roma, come la cicoria, è un'istituzione SOLO se
selvatica. Anche perché, come lo indica il nome stesso, se non è
selvatica non ruga, e quindi come fai a chiamarla rughetta??
Ancora oggi comunque trovi le vecchie che vanno a fa' cicoria (e
rughetta) nei parchi pubblici.
gretel 25 Mag 2016 10:38
Il giorno martedì 24 maggio 2016 18:19:29 UTC+2, Huyg ha scritto:

> Ancora oggi comunque trovi le vecchie che vanno a fa' cicoria (e
> rughetta) nei parchi pubblici.

ecco, la cicoria l'ho scoperta da poco (ho sempre assaggiato tutte le varietà
di insalata): qui non esiste, chiamano cicoria un radicchio qualunque, ovale e
non frastagliato: a genova l'ho trovata un paio di volte ai mercati orientali ma
non in tutti i banchetti: insomma, è un mistero! :D
Greg 25 Mag 2016 11:41
Il 25/05/16 10:38:53 gretel ha scritto:
> Il giorno martedì 24 maggio 2016 18:19:29 UTC+2, Huyg ha scritto:
>
>> Ancora oggi comunque trovi le vecchie che vanno a fa' cicoria (e
>> rughetta) nei parchi pubblici.
>
> ecco, la cicoria l'ho scoperta da poco (ho sempre assaggiato tutte le varietà

> di insalata): qui non esiste,

Qui, nel senso del fruttivendolo?
Se vai un poco in campagna dovresti trovarla. Per quel che ne so cresce
ovunque

--
Greg
Huyg 25 Mag 2016 13:40
Sembra che gretel abbia detto :
> Il giorno martedì 24 maggio 2016 18:19:29 UTC+2, Huyg ha scritto:
>
>> Ancora oggi comunque trovi le vecchie che vanno a fa' cicoria (e
>> rughetta) nei parchi pubblici.
>
> ecco, la cicoria l'ho scoperta da poco (ho sempre assaggiato tutte le varietà

> di insalata): qui non esiste, chiamano cicoria un radicchio qualunque, ovale
> e non frastagliato: a genova l'ho trovata un paio di volte ai mercati
> orientali ma non in tutti i banchetti: insomma, è un mistero! :D

Ma un mistero vero, sinceramente.
Non è la prima volta che mi capita di notare una grande differenza tra
i mercati (inteso in senso figurato) di Genova e di Roma, però sulla
cicoria ho davvero difficoltà a spiegarmelo. Qua a Roma cresce negli
spartitraffico, e non credo che gli spartitraffico di Genova siano
particolarmente diversi!



(oh, quella che cresce negli spartitraffico tendenzialmente non la
mangiamo, beninteso!!)
gretel 25 Mag 2016 14:55
Il giorno mercoledì 25 maggio 2016 13:41:06 UTC+2, Huyg ha scritto:

> Ma un mistero vero, sinceramente.
> Non è la prima volta che mi capita di notare una grande differenza tra
> i mercati (inteso in senso figurato) di Genova e di Roma, però sulla
> cicoria ho davvero difficoltà a spiegarmelo. Qua a Roma cresce negli
> spartitraffico, e non credo che gli spartitraffico di Genova siano
> particolarmente diversi!

ecco, da noi cresce spontaneamente questa

http://www.rarexoticseeds.com/media/catalog/product/cache/1/image/600x600/9df78eab33525d08d6e5fb8d27136e95/b/o/borage-bourrache-borago-officinalis.jpg

che spesso la gente non riconosce e fotografa come "bel fiorellino", ma si trova
in tutti i negozi e anche nella GDO, invece della cicoria non avevo mai nemmeno
sentito parlare, altro che trovarla in vendita!

qui se chiedi la cicoria ti danno questa insulsa insalata, molliccia e
insipida:

http://naturaleclub.iper.it/menu-benessere/archivio/articoli/big/50d05810a6e79_radicchio.jpg

e la chiamano più frequentemente radicchio, mentre quella ce cerco io è
questa:

http://www.vivivegan.com/blog/wp-content/uploads/2013/09/cicoria.jpg

che però (scopro adesso) sembra che sia in tealtà le foglie di tarassaco:

http://www.isla-bonita.it/wp-content/uploads/2015/04/cicoria1.jpg

BOH?

> (oh, quella che cresce negli spartitraffico tendenzialmente non la
> mangiamo, beninteso!!)

eh, magari fosse negli spartitraffico! qui cresce ai bordi delle stradine e
viene annaffiata dai cani! :P
Huyg 25 Mag 2016 14:59
Dopo dura riflessione, gretel ha scritto :
> Il giorno martedì 24 maggio 2016 18:19:29 UTC+2, Huyg ha scritto:
>
>> Ancora oggi comunque trovi le vecchie che vanno a fa' cicoria (e
>> rughetta) nei parchi pubblici.
>
> ecco, la cicoria l'ho scoperta da poco (ho sempre assaggiato tutte le varietà

> di insalata): qui non esiste, chiamano cicoria un radicchio qualunque, ovale
> e non frastagliato: a genova l'ho trovata un paio di volte ai mercati
> orientali ma non in tutti i banchetti: insomma, è un mistero! :D

Ah dimenticavo: a Roma nel 99% dei casi (ma mi tengo basso, siamo più
nell'ordine di 1 su 100.000 secondo me...) la cicoria viene cotta. E
poi tendenzialmente ripassata in padella con aio, oio e peperoncino (e
qualche volta anche uvetta e pinoli).
Huyg 25 Mag 2016 15:16
Scriveva gretel mercoledì, 25/05/2016:
> Il giorno mercoledì 25 maggio 2016 13:41:06 UTC+2, Huyg ha scritto:
>
>> Ma un mistero vero, sinceramente.
>> Non è la prima volta che mi capita di notare una grande differenza tra
>> i mercati (inteso in senso figurato) di Genova e di Roma, però sulla
>> cicoria ho davvero difficoltà a spiegarmelo. Qua a Roma cresce negli
>> spartitraffico, e non credo che gli spartitraffico di Genova siano
>> particolarmente diversi!
>
> ecco, da noi cresce spontaneamente questa
>
>
http://www.rarexoticseeds.com/media/catalog/product/cache/1/image/600x600/9df78eab33525d08d6e5fb8d27136e95/b/o/borage-bourrache-borago-officinalis.jpg
>
> che spesso la gente non riconosce e fotografa come "bel fiorellino", ma si
> trova in tutti i negozi e anche nella GDO, invece della cicoria non avevo mai
> nemmeno sentito parlare, altro che trovarla in vendita!

E, coerentemente, qua non la coglie nessuno, ed è difficilissimo
trovarla in vendita. La nonna di mia moglie ogni tanto ne portava un
po' (sulla natura della suddetta, prego vedere qualche riga sotto).

> qui se chiedi la cicoria ti danno questa insulsa insalata, molliccia e
> insipida:
>
>
http://naturaleclub.iper.it/menu-benessere/archivio/articoli/big/50d05810a6e79_radicchio.jpg

Ok, a me questa sembra lattughino, quindi o non riesco a figurarmi bene
cosa sia, o siete matti da legare!

> e la chiamano più frequentemente radicchio, mentre quella ce cerco io è
> questa:
>
> http://www.vivivegan.com/blog/wp-content/uploads/2013/09/cicoria.jpg

...che comunque qui a Roma viene generalmente indicata come
"cicorione", categoria che ricomprende sia della cicoria troppo
cresciuta (e quindi spesso duretta e un po' oltre con l'amaro, che
ammazza il sapore) sia la cicoria coltivata (riconoscibile da foglie
troppo dritte, belle, simili tra loro, e buona ma più "addomesticata").
La cicoria è più contorta, ruvida, all'occorrenza un po' rovinata. Più
simile a queste due:

http://giardino-piante-fiori.lacasagiusta.it/wp-content/img/Cicoria-selvatica.jpg

http://salsamente.altervista.org/wp-content/uploads/2014/03/cicoria-selvatica.jpg

> che però (scopro adesso) sembra che sia in tealtà le foglie di tarassaco:
>
> http://www.isla-bonita.it/wp-content/uploads/2015/04/cicoria1.jpg

Abboh, può essere che qualche roba venduta come cicoria, che in realtà
è cicorione, ancor più in realtà è tarassaco. Ma ti garantisco che
nessuno qui se ne può accorgere, perché chi compra quel cicorione non
può avere una reale consapevolezza del gusto della cicoria (e men che
meno del tarassaco). Le vere massaie romane (categoria alla quale mi
pregio di appartenere, nonostante il mio status di maschio
eterosessuale trentacinquenne) quella roba la lasciano sugli scaffali,
e dico scaffali perché nessun verduraio che si rispetti la venderebbe,
solo al supermercato!!

>> (oh, quella che cresce negli spartitraffico tendenzialmente non la
>> mangiamo, beninteso!!)
>
> eh, magari fosse negli spartitraffico! qui cresce ai bordi delle stradine e
> viene annaffiata dai cani! :P

Infatti qui di solito la cicoria vera si fa negli sterminati parchi
pubblici, soprattutto nel "macroparco" della Caffarella (ovvero
l'enorme area verde che si estende tra Ardeatina e Tuscolana dentro al
Raccordo, suddivisa in varie sottoparti), in cui molti punti sono
totalmente allo stato brado, nei quali nessun essere vivente (uomo o
cane) sopravviverebbe, a parte un singolo caso di superomismo, di
specie resistente a ogni avversità: le vecchie che vanno a fa' cicoria.
No, davvero: le vedi avanzare stancamente, magari strascinando i piedi,
muovendosi lentamente, poi lasciano il sentiero battuto e cominciano a
fluttuare, passano sopra le staccionate, sotto i fili spinati, in mezzo
ai rovi, tirano su e capano 25kg di cicoria sotto il sole a 40°,
rifanno il percorso all'indietro, tornano sul sentiero e riprendono
come prima a lamentarsi dei dolori e della malapolitica. Con quattro
bustoni di cicoria per mano, grandi più di loro. Highlander.
[Claudio] Red-Block ! 25 Mag 2016 16:01
Il 23/05/2016 16:54, fil rouge ha scritto:
> A me comunque, qualche goccia di limone sulla frittura di totani e
> gamberi non dispiace.

Di solito mangio i primi senza e i secondi con, il sapore del limone mi
piace e mi importa una ******* se copre il pesce. :-D
[Claudio] Red-Block ! 25 Mag 2016 16:02
Il 23/05/2016 17:05, adamski ha scritto:
> Quindi anche il gin tonic è una cosa da poveri *******


Che c'azzecca ? direbbe il buon Di Pietro.
adamski 25 Mag 2016 16:17
Il giorno mercoledì 25 maggio 2016 16:02:04 UTC+2, [Clau*****] Red-Block ! ha
scritto:


>> Quindi anche il gin tonic è una cosa da poveri *******
>
> Che c'azzecca ? direbbe il buon Di Pietro.

La tonica, che contiene chinino, veniva aggiunta al gin (all'epoca era ancora
Jenever) come prevenzione anti malaria.
gretel 25 Mag 2016 17:46
Il giorno mercoledì 25 maggio 2016 14:59:24 UTC+2, Huyg ha scritto:

> Ah dimenticavo: a Roma nel 99% dei casi (ma mi tengo basso, siamo più
> nell'ordine di 1 su 100.000 secondo me...) la cicoria viene cotta. E
> poi tendenzialmente ripassata in padella con aio, oio e peperoncino (e
> qualche volta anche uvetta e pinoli).

sì, me l'hanno fatta vedere, ma è più grossa e fatta a cespo: quella che
cerco io è proprio mazzetti, stile insalatina!

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

L'arte di mangiar bene | Tutti i gruppi | it.hobby.cucina | Notizie e discussioni cucina | Cucina Mobile | Servizio di consultazione news.