L'arte di mangiar bene
 

weekend lungo in Alto Adige
1 | 2 | 3 |

Mardot 14 Nov 2016 12:10
3gg in Val Senales ad accompagnare il figlio ad allenarsi sulle nevi del
ghiacciaio di Otzi, sono valsi altrettanti giorni di buona cucina locale
per noi.

Ho approfittato della presenza della mogliera, anche lei sciatrice ma
pure buongustaia, per evitare di sciare e, invece, fare il turista
pensionato a Merano, Bolzano e dintorni.

Venerdi' pranzo al Forsterbräu di Merano, il ristorante ufficiale della
Forst.
Tutto buono nella piu' consolidata tradizione del luogo.
Io ho preso classico stinco (buono ma non fantastico, la cottura interna
era migliorabile) con canerderlo (fantastico, soffice) e crauti (ottimi)
La mogliera ha preso una rosticciata di ******* con patate saltate e
salsa senape davvero notevole.
http://i.imgur.com/eM24nIo.jpg
Dolce condiviso: polpette di ricotta rivestite nel pangrattato con
ripieno di cioccolato fondente, moooolto buono.
Mia moglie ha bevuto una pils very light e io una kronen poco piu'
consistente ma niente di particolare. Ottime entrambe.

Sabato a pranzo al Ca de Bezzi (Batzenhäusl) birraio.
Gia' noto per esperienze passate, sempre fantastico.
Io ho preso uno spezzatino di manzo brasato (eccezionale) nella loro
birra scura, contornato di gnocchetti integrali (eccezionali).
La mogliera ha preso uno stinco (davvero spettacolare, migliore del mio
del giorno prima e migliore dei migliori tedeschi) con canederlo
(leggermente piu' duro del mio del giorno prima) e crauti dolcissimi.
http://i.imgur.com/fYw0xaI.jpg
Dolce condiviso: strudel superclassico, ottimo
Bevuto una scura Batzen DUNKEL con retrogusto di caramello e cioccolato
da dipendenza assoluta, per fortuna che dopo dovevo guidare altrimenti
il secondo mezzo litro nessuno me lo toglieva.

Domenica a pranzo panino lungo strada tra Glorenza e Silandro.
Panino nero con speck Moser tagliato sottilissimo e toma nostrana.
Mangiati due, benche' fossero grandi, difatti erano buonissimi.
Bevuto un bicchier di vino rosso: pinot nero delle viti lungo valle
(Venosta)
Jamie 14 Nov 2016 12:55
On 14/11/2016 12:10, Mardot wrote:
> 3gg in Val Senales ad accompagnare il figlio ad allenarsi sulle nevi del
> ghiacciaio di Otzi, sono valsi altrettanti giorni di buona cucina locale
> per noi.


sappi che ti sto invidiando fortemente!
curiosità: come mai così lontano per un we lungo? non hai posti molto
più vicini per sciare?
PMF 14 Nov 2016 13:22
Il 14/11/2016 12.10, Mardot ha scritto:
>
> Bevuto una scura Batzen DUNKEL con retrogusto di caramello e cioccolato da
> dipendenza assoluta, per fortuna che dopo dovevo guidare altrimenti il
> secondo mezzo litro nessuno me lo toglieva.
>

A mio parere, durante un pasto (e che pasto!) due mezzi litri non ti fanno
superare il limite.
Per un uomo di me***** peso, con un onesto appetito.
Quando mi hanno fatto l'esame del sangue, uscivo dal pub dove avevo bevuto
le mie due regolamentari weiss, e un semplice primo di pasta. Nel verbale
della polstrada riporta un livello 0,15, quindi ampiamente sotto il limite
di legge

Paolo
Jamie 14 Nov 2016 14:18
On 14/11/2016 13:22, PMF wrote:
> Il 14/11/2016 12.10, Mardot ha scritto:
>>
>> Bevuto una scura Batzen DUNKEL con retrogusto di caramello e
>> cioccolato da
>> dipendenza assoluta, per fortuna che dopo dovevo guidare altrimenti il
>> secondo mezzo litro nessuno me lo toglieva.
>>
>
> A mio parere, durante un pasto (e che pasto!) due mezzi litri non ti
> fanno superare il limite.
> Per un uomo di me***** peso, con un onesto appetito.
> Quando mi hanno fatto l'esame del sangue, uscivo dal pub dove avevo
> bevuto le mie due regolamentari weiss, e un semplice primo di pasta.
> Nel verbale della polstrada riporta un livello 0,15, quindi ampiamente
> sotto il limite di legge

dipende anche dalla gradazione della birra, credo. due mezzi litri di
una 5° sono ben diversi da altrettanti di una 10°
franco.bello27@gmail.com 14 Nov 2016 14:41
cavolo sabato al Batzen c'ero anch'io
Mardot 14 Nov 2016 14:55
Il 14/11/2016 12:55, Jamie ha scritto:
> On 14/11/2016 12:10, Mardot wrote:
>> 3gg in Val Senales ad accompagnare il figlio ad allenarsi sulle nevi del
>> ghiacciaio di Otzi, sono valsi altrettanti giorni di buona cucina locale
>> per noi.
>
>
> sappi che ti sto invidiando fortemente!
> curiosità: come mai così lontano per un we lungo? non hai posti molto
> più vicini per sciare?
>
non dirmelo... un salasso economico e di tempo!
però i ragazzi seguono i vari stage degli allenatori che sono in qualche
modo collegati a varie scuole sci, stazioni sciistiche, anche
itineranti, insomma e' un *******
solo che solitamente io mi porto l'attrezzatura e me ne vado a sciare,
almeno questi tour de force mi servono a visitare stazioni (anche ******* ma
nuove per me, mentre questa volta ho dovuto accontentarmi di
scatenare l'inferno in trattoria ;-)
Jamie 14 Nov 2016 15:01
On 14/11/2016 14:55, Mardot wrote:

> non dirmelo... un salasso economico e di tempo!
> però i ragazzi seguono i vari stage degli allenatori che sono in qualche
> modo collegati a varie scuole sci, stazioni sciistiche, anche
> itineranti, insomma e' un ******* >
> solo che solitamente io mi porto l'attrezzatura e me ne vado a sciare,
> almeno questi tour de force mi servono a visitare stazioni (anche
> ******* ma nuove per me, mentre questa volta ho dovuto accontentarmi di
> scatenare l'inferno in trattoria ;-)

lol, dai, poteva andarti peggio :D
Mardot 14 Nov 2016 15:01
Il 14/11/2016 13:22, PMF ha scritto:
> Il 14/11/2016 12.10, Mardot ha scritto:
>>
>> Bevuto una scura Batzen DUNKEL con retrogusto di caramello e
>> cioccolato da
>> dipendenza assoluta, per fortuna che dopo dovevo guidare altrimenti il
>> secondo mezzo litro nessuno me lo toglieva.
>>
>
> A mio parere, durante un pasto (e che pasto!) due mezzi litri non ti
> fanno superare il limite.
> Per un uomo di me***** peso, con un onesto appetito.
> Quando mi hanno fatto l'esame del sangue, uscivo dal pub dove avevo
> bevuto le mie due regolamentari weiss, e un semplice primo di pasta.
> Nel verbale della polstrada riporta un livello 0,15, quindi ampiamente
> sotto il limite di legge

Credo che tu abbia ragione e ne stavo tenendo conto (ho l'etilometro in
auto visto che guido per lavoro), però non avevo tempo di attendere,
alle 16 dovevo essere a Maso Corto e alle 14:45 ero ancora a Bolzano in
pieno centro, quindi nel caso fossi arrivato all'auto attorno a 0.4
avrei dovuto attendere quel po' di tempo che non avevo.

Inoltre non tutti gli etilometri misurano uguale (per questo motivo con
il mio tengo d'occhio 0.4), un mio cugino carabiniere me ne ha portato
un modello che hanno in dotazione e, con prova comparata, il suo misura
0,1 in piu' del mio (che e' una aggeggio da soli 50 euro...)
Mardot 14 Nov 2016 15:02
Il 14/11/2016 14:41, franco.bello27@gmail.com ha scritto:
> cavolo sabato al Batzen c'ero anch'io
>
>
che peccato!
potevamo conoscerci, ho pranzato al primo piano
PMF 14 Nov 2016 16:45
Il 14/11/2016 14.18, Jamie ha scritto:
>
> dipende anche dalla gradazione della birra, credo. due mezzi litri di una 5°
> sono ben diversi da altrettanti di una 10°
>
Jamie: posto che una birra 10° si beve al massimo dvanti al camino, con una
fettona di torta al cioccolato (è dolce da fare schifo, bevuta così), lui ha
scritto "una dunkel da urlo". Cioè uno stile tradizionale bavarese, che
viaggia tra 4,5° e 5.5°, non di più. Altrimenti non è una dunkel

Paolo
Mardot 14 Nov 2016 17:19
Il 14/11/2016 16:45, PMF ha scritto:
> Il 14/11/2016 14.18, Jamie ha scritto:
>>
>> dipende anche dalla gradazione della birra, credo. due mezzi litri di
>> una 5°
>> sono ben diversi da altrettanti di una 10°
>>
> Jamie: posto che una birra 10° si beve al massimo dvanti al camino, con
> una fettona di torta al cioccolato (è dolce da fare schifo, bevuta
> così), lui ha scritto "una dunkel da urlo". Cioè uno stile tradizionale
> bavarese, che viaggia tra 4,5° e 5.5°, non di più. Altrimenti non è una
> dunkel

Per curiosità sono andato a vedere i dati ufficiali sulla stima dei
tassi alcolemici.

http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_normativa_1861_ulterioriallegati_ulterioreallegato_1_alleg.pdf

La tabella prende come unità alcolica per la birra una quantità pari a 33cl
Per tale quantità, una birra da 5 gradi (come la Batzen Dunkel) in uno
stomaco pieno di un uomo di 75kg portano a 0,14 grammi/litro

Quindi, la stessa birra assunta su un litro porterebbe a 0,42 grammi/litro.

Diciamo che pur essendo nei limiti (in teoria) in pratica cerco di non
arrivare a quel punto ma starne abbondantemente alla larga. Magari mi
rifaccio in un’altra occasione se non guido.
franco.bello27@gmail.com 15 Nov 2016 11:12
io al bar. Però quando vado al Batzen ci arrivo in treno altrimenti
mi tocca bere acqua. Ho fatto l'assaggio delle 5 birre e quindi sarebbe
stata dura guidare. Ti conveniva comprartele e berle a casa.
Mardot 15 Nov 2016 11:19
Il 15/11/2016 11:12, franco.bello27@gmail.com ha scritto:

> Ti conveniva comprartele e berle a casa.

lo faro sicuramente alla prossima occasione
Elwood 15 Nov 2016 11:24
On Tuesday, November 15, 2016 at 11:12:37 AM UTC+1, franco....@gmail.com wrote:
> io al bar. Però quando vado al Batzen ci arrivo in treno altrimenti
> mi tocca bere acqua. Ho fatto l'assaggio delle 5 birre e quindi sarebbe
> stata dura guidare. Ti conveniva comprartele e berle a casa.

LOL
Questa è dedizione alla causa :D

--
Elwood (Peter S.)
Elwood 15 Nov 2016 11:52
On Monday, November 14, 2016 at 12:10:52 PM UTC+1, Mardot wrote:

> Venerdi' pranzo al Forsterbräu di Merano, il ristorante ufficiale della
> Forst.

> Mia moglie ha bevuto una pils very light e io una kronen poco piu'
> consistente ma niente di particolare. Ottime entrambe.

Io quando vivevo a padova bevevo un sacco di forst, praticamente era l'unica
birra industriale che compravo. Mi piaceva per il fatto di essere più amara ed
aromatica di altre dello stesso prezzo.
Ribevendola ora, quando mi capita di essere in Italia, mi rendo conto di averla
sopravvalutato tantissimo :D

Poi magari al birrificio si trovano birre migliori di quelle che distribuiscono
nei supermercati (ci andai molti anni fa in moto, ahimè troppi anni fa).

--
Elwood (Peter S.)
Mardot 15 Nov 2016 12:04
Il 15/11/2016 11:52, Elwood ha scritto:
> On Monday, November 14, 2016 at 12:10:52 PM UTC+1, Mardot wrote:
>
>> Venerdi' pranzo al Forsterbräu di Merano, il ristorante ufficiale della
>> Forst.
>
>> Mia moglie ha bevuto una pils very light e io una kronen poco piu'
>> consistente ma niente di particolare. Ottime entrambe.
>
> Io quando vivevo a padova bevevo un sacco di forst, praticamente era l'unica
birra industriale che compravo. Mi piaceva per il fatto di essere più amara ed
aromatica di altre dello stesso prezzo.
> Ribevendola ora, quando mi capita di essere in Italia, mi rendo conto di
averla sopravvalutato tantissimo :D

Posso immaginare... :-)

> Poi magari al birrificio si trovano birre migliori di quelle che
distribuiscono nei supermercati (ci andai molti anni fa in moto, ahimè troppi
anni fa).
>

La FORST dalle mie parti era (e' ancora? boh...) la classica birra in
lattina snobbata dai piu'. Nulla di speciale, anzi peggio di tante altre.

La PILS di mia moglie non l'ho assaggiata, ma deduco che fosse poco piu'
dell'acqua minerale dal suo giudizio, mentre gia' la Kronen che ho
ordinato io era assolutamente decente, di sicuro molto meglio delle
lattine di mia lontana memoria.

Ora al supermercato bevo solo 4 luppoli Poretti, secondo me una buona
birra comparando prezzo/gusto (1,30€/66cl), mentre mi piace provare le
artigi*****i nei vari locali che visito all'occasione.
Jamie 15 Nov 2016 14:31
On 15/11/2016 12:04, Mardot wrote:

> La PILS di mia moglie non l'ho assaggiata, ma deduco che fosse poco piu'
> dell'acqua minerale dal suo giudizio, mentre gia' la Kronen che ho
> ordinato io era assolutamente decente, di sicuro molto meglio delle
> lattine di mia lontana memoria.
>
> Ora al supermercato bevo solo 4 luppoli Poretti, secondo me una buona
> birra comparando prezzo/gusto (1,30€/66cl), mentre mi piace provare le
> artigi*****i nei vari locali che visito all'occasione.

fra quelle del super ed abbastanza economiche che a me piacciono c'è la
Hoegaarden, ma a me piacciono le bianche o le rosse non troppo amare,
comunque torbide...detesto la birra trasparente, non so perché.
Mardot 15 Nov 2016 15:27
Il 15/11/2016 14:31, Jamie ha scritto:
> On 15/11/2016 12:04, Mardot wrote:
>
>> La PILS di mia moglie non l'ho assaggiata, ma deduco che fosse poco piu'
>> dell'acqua minerale dal suo giudizio, mentre gia' la Kronen che ho
>> ordinato io era assolutamente decente, di sicuro molto meglio delle
>> lattine di mia lontana memoria.
>>
>> Ora al supermercato bevo solo 4 luppoli Poretti, secondo me una buona
>> birra comparando prezzo/gusto (1,30€/66cl), mentre mi piace provare le
>> artigi*****i nei vari locali che visito all'occasione.
>
> fra quelle del super ed abbastanza economiche che a me piacciono c'è la
> Hoegaarden, ma a me piacciono le bianche o le rosse non troppo amare,
> comunque torbide...detesto la birra trasparente, non so perché.

quando scoprii le birre di frumento (ero a lavorare in Belgio e si
beveva la "blanche") non bevevo che quelle, mi pareva di aver scoperto
un mondo

pero' dopo un po' mi sono stufato, credo di preferire le pils e le
rosse/scure non troppo amare

in generale comunque sono abbastanza di bocca buona con le birre, di
sicuro sono meno selettivo che con il vino
Elwood 15 Nov 2016 15:31
On Tuesday, November 15, 2016 at 2:31:43 PM UTC+1, Jamie wrote:

> fra quelle del super ed abbastanza economiche che a me piacciono c'è la
> Hoegaarden, ma a me piacciono le bianche o le rosse non troppo amare,
> comunque torbide...detesto la birra trasparente, non so perché.

La hoegaarden non è male, ma nemmeno la ritengo granchè.

Per come la vedo io, IMHO, comprare alcoolici economici è insensato: l'alcool
fa male, per cui se proprio devo farmi male, almeno lo si faccia per qualcosa di
buono :)
Quasi tutte le birre a due euro/litro che si trovano nei super usano orzo
tagliato con malto di mais, con il classico gusto dolciastro.

Qui nei supermercati si trovano un sacco di birre artigi*****i e
semi-artigi*****i, da birrifici della città. Che non significa siano buoni per
forza, ma quasi sempre meglio di una heineken, ma anche nei super italiani ho
sempre trovato birre fatte solo con malti pregiati, come le trappiste per
esempio.

--
Elwood (Peter S.)
Mardot 15 Nov 2016 15:43
Il 15/11/2016 15:31, Elwood ha scritto:

> Per come la vedo io, IMHO, comprare alcoolici economici è insensato: l'alcool
fa male, per cui se proprio devo farmi male, almeno lo si faccia per qualcosa di
buono :)
> Quasi tutte le birre a due euro/litro che si trovano nei super usano orzo
tagliato con malto di mais, con il classico gusto dolciastro.
>
> Qui nei supermercati si trovano un sacco di birre artigi*****i e
semi-artigi*****i, da birrifici della città. Che non significa siano buoni per
forza, ma quasi sempre meglio di una heineken, ma anche nei super italiani ho
sempre trovato birre fatte solo con malti pregiati, come le trappiste per
esempio.

Per come la vedo io, IMHO (ovviamente sempre :-) ), spendere piu' di
5-6€ per una birra e' insensato.

Tra l'altro non riesco a considerarlo un prodotto "alcolico" in senso
stretto, forse anche perche' non bevo birre maggiori di 6 gradi alcolici.
Elwood 15 Nov 2016 15:48
On Tuesday, November 15, 2016 at 3:43:18 PM UTC+1, Mardot wrote:

> Per come la vedo io, IMHO (ovviamente sempre :-) ), spendere piu' di
> 5-6€ per una birra e' insensato.

Se per te una birra sono almeno 1.5L allora si sono problemi :-D
Ma al supermercato sto parlando di birre che vanno dai 1.5 euro ai 3 euro alla
bottiglia da 0.25 0.33. Al supermercato.

Poi al bar è un altro discorso.
Come dissi altre volte su questi lidi, ho amici che producono birra
professionalmente e semi-professionalmente, e producendo 1000L alla cotta, non
si riesce a scendere a meno di 4-5 euro al bar.

> Tra l'altro non riesco a considerarlo un prodotto "alcolico" in senso
> stretto, forse anche perche' non bevo birre maggiori di 6 gradi alcolici.

Anche io tendo a bere birre leggere, anche sotto i 5 gradi qualche volta, ma
t'embriagano ugualmente, basta dargli tempo ;)

--
Elwood (Peter S.)
Mardot 15 Nov 2016 15:55
Il 15/11/2016 15:48, Elwood ha scritto:
> On Tuesday, November 15, 2016 at 3:43:18 PM UTC+1, Mardot wrote:
>
>> Per come la vedo io, IMHO (ovviamente sempre :-) ), spendere piu' di
>> 5-6€ per una birra e' insensato.
>
> Se per te una birra sono almeno 1.5L allora si sono problemi :-D
> Ma al supermercato sto parlando di birre che vanno dai 1.5 euro ai 3 euro alla
bottiglia da 0.25 0.33. Al supermercato.
>
> Poi al bar è un altro discorso.
> Come dissi altre volte su questi lidi, ho amici che producono birra
professionalmente e semi-professionalmente, e producendo 1000L alla cotta, non
si riesce a scendere a meno di 4-5 euro al bar.

Ep*****oggiuda! :-)
Qui al supermarket se vuoi una birra artigi*****e col cavolo che la trovi
a quei prezzi....

Al bar e' follia pura, una normale Baladin costa 10 euro (33cl)

>> Tra l'altro non riesco a considerarlo un prodotto "alcolico" in senso
>> stretto, forse anche perche' non bevo birre maggiori di 6 gradi alcolici.
>
> Anche io tendo a bere birre leggere, anche sotto i 5 gradi qualche volta, ma
t'embriagano ugualmente, basta dargli tempo ;)

quoto
PMF 15 Nov 2016 16:12
Il 15/11/2016 15.55, Mardot ha scritto:
>>
>> Come dissi altre volte su questi lidi, ho amici che producono birra
>> professionalmente e semi-professionalmente, e producendo 1000L alla cotta,
>> non si riesce a scendere a meno di 4-5 euro al bar.
>
> Ep*****oggiuda! :-)
> Qui al supermarket se vuoi una birra artigi*****e col cavolo che la trovi a
> quei prezzi....
>
> Al bar e' follia pura, una normale Baladin costa 10 euro (33cl)
>

Questa è appunto la follia che il Famoso Guru ha introdotto nel mercato
italiano: la birra _deve_ costare molto, e talvolta deve pure proporre
gusti e abbinamenti cre-ativi (o cre-tini, a seconda dell'umore).
un pub di primissimo livello, che fa la rotazione delle sue diciotto spine
ogni due settimane, vende le sue pinte dai 5 ai 7 euri. Non è in perdita, e
sta su tutte le guide di settore.
E salutame assoreta tua, baladin: te i tuoi prezzi assurdi.


Paolo

P.S. mi accorgo ora che il Batzen di cui parlavi è il locale dove andai a
cena durante l'adunata degli alpini. Ho ancora l'acquolina, sia per i
piatti che per la loro birra. Che appunto non costa come quella di Teo Musso :)
Elwood 15 Nov 2016 16:12
On Tuesday, November 15, 2016 at 3:55:49 PM UTC+1, Mardot wrote:

> Ep*****oggiuda! :-)
> Qui al supermarket se vuoi una birra artigi*****e col cavolo che la trovi
> a quei prezzi....
>
> Al bar e' follia pura, una normale Baladin costa 10 euro (33cl)
>
>

Io mi ricordo di aver bevuto da Eeataly a bologna una baladin (accoppiata
vincente per prendere un'incul#ta, lo so) da 0.33 a 6 euro o giù di lì.
Però, la baladin per quanto *veramente* buona è un esempio estremo. Concordo
assolutamente sul fatto che costi più del dovuto.
Io trovo birre fatte da microbirrifici (più piccoli della baladin) come dicevo
a 2-3 euro. Ma sono sicuro che anche da voi se cerci trovi birre flying dog, o
simili e meno di tre euro.
O ancora più economica una sierra nevada (non artigi*****e in senso stretto).

Forse l'Olanda è un po' più favorevole per le birre, in compenso quassù il
mio portafogli piange quando si va sul vino.

--
Elwood (Peter S.)
Elwood 15 Nov 2016 16:19
On Tuesday, November 15, 2016 at 4:12:00 PM UTC+1, PMF wrote:

> Questa è appunto la follia che il Famoso Guru ha introdotto nel mercato
> italiano: la birra _deve_ costare molto, e talvolta deve pure proporre
> gusti e abbinamenti cre-ativi (o cre-tini, a seconda dell'umore).

Le birre baladin che ho bevuto io erano tutte ottime, ma proprio ottime birre.
Sicuramente pagate più del giusto, considerando anche i volumi che baladin sta
facendo.


> un pub di primissimo livello, che fa la rotazione delle sue diciotto spine
> ogni due settimane, vende le sue pinte dai 5 ai 7 euri. Non è in perdita, e
> sta su tutte le guide di settore.

Pinte a 7 euri, è fattibile, a 5 euro, mi aspetterei solo birre leggere senza
troppi ingredienti. Parlando di microbirrifici, ovviamente. Poi se si vuol bere
una birra industriale ma fatta con tutti i sacrosanti crismi, una Pedavena
Dolomiti e si sa quel che si compra. Se si passa per Pedavena consiglio il nuovo
spaccio annesso alla fabbrica.

--
Elwood (Peter S.)
Mardot 15 Nov 2016 16:20
Il 15/11/2016 16:12, PMF ha scritto:
> Il 15/11/2016 15.55, Mardot ha scritto:
>>>
>>> Come dissi altre volte su questi lidi, ho amici che producono birra
>>> professionalmente e semi-professionalmente, e producendo 1000L alla
>>> cotta,
>>> non si riesce a scendere a meno di 4-5 euro al bar.
>>
>> Ep*****oggiuda! :-)
>> Qui al supermarket se vuoi una birra artigi*****e col cavolo che la
>> trovi a
>> quei prezzi....
>>
>> Al bar e' follia pura, una normale Baladin costa 10 euro (33cl)
>>
>
> Questa è appunto la follia che il Famoso Guru ha introdotto nel mercato
> italiano: la birra _deve_ costare molto, e talvolta deve pure proporre
> gusti e abbinamenti cre-ativi (o cre-tini, a seconda dell'umore).
> un pub di primissimo livello, che fa la rotazione delle sue diciotto
> spine ogni due settimane, vende le sue pinte dai 5 ai 7 euri. Non è in
> perdita, e sta su tutte le guide di settore.
> E salutame assoreta tua, baladin: te i tuoi prezzi assurdi.

+1

> P.S. mi accorgo ora che il Batzen di cui parlavi è il locale dove andai
> a cena durante l'adunata degli alpini. Ho ancora l'acquolina, sia per i
> piatti che per la loro birra. Che appunto non costa come quella di Teo
> Musso :)

:-)
PMF 15 Nov 2016 16:21
Il 15/11/2016 16.12, Elwood ha scritto:
>>
>> Al bar e' follia pura, una normale Baladin costa 10 euro (33cl)
>>
>
> Io mi ricordo di aver bevuto da Eeataly a bologna una baladin (accoppiata
vincente per prendere un'incul#ta, lo so) da 0.33 a 6 euro o giù di lì.

siccome i conti aziendali devono tornare, al netto delle chiacchiere e che
gli amanti della birra amano raccontarsi (tra di loro), anche il birrificio
Baladin è poi planato sugli scaffali dell'Ipercoop.
Con tutte le precisazioni del caso (la linea specifica per GDO, la
garanzia di qualità del prodotto, ecc.).
PEr questo trovi qualche birra Baladin-e-cuginetti a prezzi più umani:
su quegli scaffali conta quel che dice il sig. ipercoop, mica la poesia
della fermentazione "al suono di altoparlanti con musica classica appoggiati
sulle botti" (si, lo hanno fatto...)

Paolo
Huyg 15 Nov 2016 16:21
Sembra che PMF abbia detto :

> Questa è appunto la follia che il Famoso Guru ha introdotto nel mercato
> italiano: la birra _deve_ costare molto, e talvolta deve pure proporre gusti
> e abbinamenti cre-ativi (o cre-tini, a seconda dell'umore).
> un pub di primissimo livello, che fa la rotazione delle sue diciotto spine
> ogni due settimane, vende le sue pinte dai 5 ai 7 euri. Non è in perdita, e
> sta su tutte le guide di settore.

Stai descrivendo - tra gli altri - questo: www.openbaladinroma.it. Che
per il resto è caro, ma senza impazzire, se calcoli che sta a via degli
Specchi (ovvero un posto in cui la "trattoria tipica" col menu in russo
ti fa pagare 12€ una cacio e pepe), e che serve roba di buona qualità.

Intendiamoci: le Baladin mi piacciono, a volte anche molto, ma non
fanno parte del mio olimpo delle birre. Però francamente non mi pare
che costi poi così tanto.

E credo sia anche giusto riconoscere che, se oggi tanta gente campa con
i microbirrifici - a volte anche qualitativamente migliori di Baladin
-, se oggi molte catene di supermercati offrono selezioni di birre
molto accurate, se oggi si fa molta attenzione a ciò che si beve non
solo in termini di vino ma anche di birra, un po' di questo merito è
anche di Baladin. Non tutto, neanche la metà, ma un po' sì.
PMF 15 Nov 2016 16:22
Il 15/11/2016 16.19, Elwood ha scritto:
>
>> un pub di primissimo livello, che fa la rotazione delle sue diciotto spine
>> ogni due settimane, vende le sue pinte dai 5 ai 7 euri. Non è in perdita, e
>> sta su tutte le guide di settore.
>
> Pinte a 7 euri, è fattibile, a 5 euro, mi aspetterei solo birre leggere senza
troppi ingredienti. Parlando di microbirrifici, ovviamente. Poi se si vuol bere
una birra industriale ma fatta con tutti i sacrosanti crismi, una Pedavena
Dolomiti e si sa quel che si compra. Se si passa per Pedavena consiglio il nuovo
spaccio annesso alla fabbrica.
>
il birrificio Ranzani di Bologna non ha la Pedavena nella sua rotazione
Mai :)

Paolo
Mardot 15 Nov 2016 16:28
Il 15/11/2016 16:21, Huyg ha scritto:
> Sembra che PMF abbia detto :
>
>> Questa è appunto la follia che il Famoso Guru ha introdotto nel
>> mercato italiano: la birra _deve_ costare molto, e talvolta deve pure
>> proporre gusti e abbinamenti cre-ativi (o cre-tini, a seconda
>> dell'umore).
>> un pub di primissimo livello, che fa la rotazione delle sue diciotto
>> spine ogni due settimane, vende le sue pinte dai 5 ai 7 euri. Non è
>> in perdita, e sta su tutte le guide di settore.
>
> Stai descrivendo - tra gli altri - questo: www.openbaladinroma.it. Che
> per il resto è caro, ma senza impazzire, se calcoli che sta a via degli
> Specchi (ovvero un posto in cui la "trattoria tipica" col menu in russo
> ti fa pagare 12€ una cacio e pepe), e che serve roba di buona qualità.

tenchiu ser, marked!

> Intendiamoci: le Baladin mi piacciono, a volte anche molto, ma non fanno
> parte del mio olimpo delle birre. Però francamente non mi pare che costi
> poi così tanto.

10€ 33cl non e' tanto? Io direi mecojoni!

> E credo sia anche giusto riconoscere che, se oggi tanta gente campa con
> i microbirrifici - a volte anche qualitativamente migliori di Baladin -,
> se oggi molte catene di supermercati offrono selezioni di birre molto
> accurate, se oggi si fa molta attenzione a ciò che si beve non solo in
> termini di vino ma anche di birra, un po' di questo merito è anche di
> Baladin. Non tutto, neanche la metà, ma un po' sì.

Secondo me invece quando escono questi fenomeni, il reale vantaggio va
alle grandi case industriali, per un fenomeno consumistico che porta a
consumare piu' prodotto in generale ma, a fronte di un soggetto che
punta comunque a quel prodotto di nicchia, ce ne sono enne che vanno a
pescare (per moda indotta) il prodotto economico industriale.

Se ci fai caso avviene cosi' in tutto, parlando di prodotti di discreto
largo consumo, ma non di prima necessita'.

Quanto ai microbirrifici, MOLTISSIMI ce ne sono, MOLTISSIMI ce ne
saranno, POCHISSIMI durano piu' di 5 anni ....................
Elwood 15 Nov 2016 16:36
On Tuesday, November 15, 2016 at 4:21:09 PM UTC+1, PMF wrote:
>
> PEr questo trovi qualche birra Baladin-e-cuginetti a prezzi più umani:
> su quegli scaffali conta quel che dice il sig. ipercoop, mica la poesia
> della fermentazione "al suono di altoparlanti con musica classica appoggiati
> sulle botti" (si, lo hanno fatto...)

Lol ho capito cosa intendevi con idee strane. Comunque, se l'hanno fatto
comunque non sono peggio degli agricoltori biodinamici :D

--
Elwood (Peter S.)

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

L'arte di mangiar bene | Tutti i gruppi | it.hobby.cucina | Notizie e discussioni cucina | Cucina Mobile | Servizio di consultazione news.