L'arte di mangiar bene
 

Sono un niubbo chiedo parere

Toni Bigato 6 Ott 2016 15:11
Questo prodotto:

https://www.amazon.it/Cuisinart-MSC600E-Multi-Cooker/dp/B00N4O397A

Viene venduto da Esselunga a 99 euro in promozione.
Non sono un cuoco, non so cucinare, devo fare un regalo a mia moglie.
E' un prodotto valido?
Cosa in alternativa con queste funzionalita'?
Grazie anche solo per la lettura.
scheimpflug 6 Ott 2016 15:26
On 10/06/16 3:11 PM, Toni Bigato wrote:
> Questo prodotto:
>
> https://www.amazon.it/Cuisinart-MSC600E-Multi-Cooker/dp/B00N4O397A
>
> Viene venduto da Esselunga a 99 euro in promozione.
> Non sono un cuoco, non so cucinare, devo fare un regalo a mia moglie.
> E' un prodotto valido?
> Cosa in alternativa con queste funzionalita'?
> Grazie anche solo per la lettura.


Sembra una slow cooker con funzionalità avanzate, timer incorporato,
controllo della temperatura per soffriggere, etc..

Se fai una ricerca sul gruppo col tag [SC] trovi le ricette "tipiche" o
adattate per utilizzare quell' aggeggio. Vedi se rientrano nei tuoi gusti.

Per me il pregio migliore oltre alla bassa temperatura è la cottura non
vigilata, parte da sola, quando rientro a casa il piatto è pronto.

Io preferisco una slow cooker più semplice e con l' interno in ceramica,
che costa la metà (o nemo) a parità di capienza
Elwood 6 Ott 2016 15:49
On Thursday, October 6, 2016 at 3:11:09 PM UTC+2, Toni Bigato wrote:

> Viene venduto da Esselunga a 99 euro in promozione.
> Non sono un cuoco, non so cucinare, devo fare un regalo a mia moglie.
> E' un prodotto valido?
> Cosa in alternativa con queste funzionalita'?
> Grazie anche solo per la lettura.

Scusa la domanda b*****e, ma te l'ha chiesta tua moglie?
Perchè è un oggetto voluminoso oltre che costoso (vabbeh paghi tu :) ) e se lo
si usa è una gran rottura, penso.
Come dicono scotto, anche io sono più portato per una slow cooker tradizionale,
che costa 40-50 euro e fa quello che deve fare.

Per cottura a temperature più alte non vedo l'uso di avere qualcosa di
programmabile.

--
Elwood (Peter S.)
sepp 6 Ott 2016 16:47
Il giorno giovedì 6 ottobre 2016 15:11:09 UTC+2, Toni Bigato ha scritto:
> Questo prodotto:
>
> https://www.amazon.it/Cuisinart-MSC600E-Multi-Cooker/dp/B00N4O397A
>
> Viene venduto da Esselunga a 99 euro in promozione.
> Non sono un cuoco, non so cucinare, devo fare un regalo a mia moglie.
> E' un prodotto valido?
> Cosa in alternativa con queste funzionalita'?
> Grazie anche solo per la lettura.

Vado controcorrente rispetto agli altri due pareri.

Io la prenderei.

- rispetto ad una slow cooker tradizionale, e' una macchina piu' completa (hai i
controlli preselezionabili di tempi e temperature)

- la marca e' ottima (Cuisinart)

- il prezzo (nell'offerta che citi) e' ottimo.

Naturalmente tua moglie deve aver voglia di usarla, e tieni presente (ma lo sai
gia') che occupa spazio in cucina.

Qui http://digilander.libero.it/aurapi/slowcooker2009.pdf trovi un pdf con
ricette e consigli sulle slow cooker (tradizionali)
Toni Bigato 6 Ott 2016 17:23
> On Thursday, October 6, 2016 at 3:11:09 PM UTC+2, Toni Bigato wrote:
>
>> Viene venduto da Esselunga a 99 euro in promozione.
>> Non sono un cuoco, non so cucinare, devo fare un regalo a mia moglie.
>> E' un prodotto valido?
>> Cosa in alternativa con queste funzionalita'?
>> Grazie anche solo per la lettura.
>
> Scusa la domanda b*****e, ma te l'ha chiesta tua moglie?
No,
principalmente sono io che vorrei che lei provasse dei modi
nuovi di cucinare, e' una brava cuoca ma non si finisce mai
di imparare.

> Perchè è un oggetto voluminoso oltre che costoso (vabbeh paghi tu :) ) e se
> lo si usa è una gran rottura, penso. Come dicono scotto, anche io sono più
> portato per una slow cooker tradizionale, che costa 40-50 euro e fa quello
> che deve fare.
>
> Per cottura a temperature più alte non vedo l'uso di avere qualcosa di
> programmabile.

Il motivo del programmabile e di cotture piu' alte perche' pensavo
di utilizzarla anche per cucinare il baccala' alla veneta che ha
bisogno
di tempi lunghi e pensavo inoltre per le cotture come il baccala'
che "profumano" la casa di metterla nel terrazzo della mansarda
dove puo' restare non presidiata visto che ha la temporizzazione.
Spero di non aver detto stupidate.
[Claudio] Red-Block ! 9 Ott 2016 10:19
E' un momento in cui le multifunzioni sono di gran moda anche lidl
presenta un prodotto simile anche se sembra meno raffinato
http://www.lidl.it/it/offerte.htm?action=showDetail&id=35393
manuale
http://www.lidl-service.com/static/134938690/114280_IT_PT.pdf

io sinceramente non le ho mai capite, temo che facciano tutto ....ma
niente veramente bene.
Ad esempio come SC, se il contenitore è metallico e non in terra perdo
quella comodità di mantenimento e anche quella distribuzione lenta e
abbastanza uniforme.
Nelle temperature intermedie come rostiera....tanto vale usare una rostiera.
Su alto come friggitrice; perché non una friggitrice, magari smontabile
inox ? Non si pulisce meglio di una pentola in Al teflonato (o qalcosa
di simile)?
Il temporizzato poi secondo me, escluso per la SC non ha altro senso
perché comunque va presidiata la cottura.
Certo il vantaggio è di essere un oggetto solo ....ma sarà equivalente
alla somma degli altri?
Non lo so, ma questi dubbi (e il fatto di avere tutti gli altri
oggetti) non mi hanno mai spinto a provarla.



Il 06/10/2016 15:11, Toni Bigato ha scritto:
> Questo prodotto:
>
> https://www.amazon.it/Cuisinart-MSC600E-Multi-Cooker/dp/B00N4O397A
>
> Viene venduto da Esselunga a 99 euro in promozione.
> Non sono un cuoco, non so cucinare, devo fare un regalo a mia moglie.
> E' un prodotto valido?
> Cosa in alternativa con queste funzionalita'?
Herik 9 Ott 2016 10:26
[Clau*****] Red-Block ! <*****ote@nefrega.it> wrote:

> E' un momento in cui le multifunzioni sono di gran moda anche lidl
> presenta un prodotto simile anche se sembra meno raffinato
> http://www.lidl.it/it/offerte.htm?action=showDetail&id=35393
> manuale
> http://www.lidl-service.com/static/134938690/114280_IT_PT.pdf

l'ho comprata e subito restituita per una SC, per i motivi che hai
elencato.
--
E quindi uscimmo a riveder le stelle.
Erano cinque: mi toccai le palle. [Paolo Pellegrino]
sepp 10 Ott 2016 09:36
Il giorno domenica 9 ottobre 2016 10:19:42 UTC+2, [Clau*****] Red-Block ! ha
scritto:
> E' un momento in cui le multifunzioni sono di gran moda anche lidl
> presenta un prodotto simile anche se sembra meno raffinato
> http://www.lidl.it/it/offerte.htm?action=showDetail&id=35393
> manuale
> http://www.lidl-service.com/static/134938690/114280_IT_PT.pdf
>
> io sinceramente non le ho mai capite, temo che facciano tutto ....ma
> niente veramente bene.
> Ad esempio come SC, se il contenitore è metallico e non in terra perdo
> quella comodità di mantenimento e anche quella distribuzione lenta e
> abbastanza uniforme.

Ma chi te l'ha detta sta boiata! Ancora con ste storie! Il mondo va avanti,
evolve, renditi conto. La fisica e la chimica di moltissimi fenomeni (sempre
piu') vengono compresi e spiegati (vedi food lab e modernist cuisine).

> Nelle temperature intermedie come rostiera....tanto vale usare una rostiera.

E tu comprati una rostiera. Dov'e' il problema?

> Su alto come friggitrice; perché non una friggitrice, magari smontabile
> inox ? Non si pulisce meglio di una pentola in Al teflonato (o qalcosa
> di simile)?
> Il temporizzato poi secondo me, escluso per la SC non ha altro senso
> perché comunque va presidiata la cottura.

Cioe', tu presidiala pure la tua pentola. Molti altri magari non hanno il tempo
per farlo. Che poi, significa che non hai capito na mazza delle cotture lunghe.

> Certo il vantaggio è di essere un oggetto solo ....ma sarà equivalente
> alla somma degli altri?

Lo scopriremo solo vivendo. Tu non lo sai, quindi non capisco questo post. Solo
per esprimere la tua ignoranza?

> Non lo so, ma questi dubbi (e il fatto di avere tutti gli altri
> oggetti) non mi hanno mai spinto a provarla.
>

Ce ne faremo una ragione
[Claudio] Red-Block ! 10 Ott 2016 11:34
Il 10/10/2016 09:36, sepp ha scritto:
>> Il temporizzato poi secondo me, escluso per la SC non ha altro senso
>>> perché comunque va presidiata la cottura.

> Cioe', tu presidiala pure la tua pentola. Molti altri magari non hanno il
tempo per farlo. Che poi, significa che non hai capito na mazza delle cotture
lunghe.
>

Magari leggere prima? Cos'è che non è chiaro in: "escluso per la SC" ?
sepp 10 Ott 2016 11:46
Il giorno lunedì 10 ottobre 2016 11:34:41 UTC+2, [Clau*****] Red-Block ! ha
scritto:
> Il 10/10/2016 09:36, sepp ha scritto:
>>> Il temporizzato poi secondo me, escluso per la SC non ha altro senso
>>>> perché comunque va presidiata la cottura.
>
>> Cioe', tu presidiala pure la tua pentola. Molti altri magari non hanno il
tempo per farlo. Che poi, significa che non hai capito na mazza delle cotture
lunghe.
>>
>
> Magari leggere prima? Cos'è che non è chiaro in: "escluso per la SC" ?

Ma se non sai neanche esprimerti in italiano! "escluso per la SC non ha altro
senso perché comunque va presidiata la cottura."

cosa significhi, lo capisci solo tu.
[Claudio] Red-Block ! 10 Ott 2016 15:26
Il 10/10/2016 11:46, sepp ha scritto:
> Ma se non sai neanche esprimerti in italiano! "escluso per la SC non ha altro
senso perché comunque va presidiata la cottura."
>
> cosa significhi, lo capisci solo tu.

mangiato pesante ?
sepp 11 Ott 2016 13:08
Il giorno lunedì 10 ottobre 2016 15:26:26 UTC+2, [Clau*****] Red-Block ! ha
scritto:
> Il 10/10/2016 11:46, sepp ha scritto:
>> Ma se non sai neanche esprimerti in italiano! "escluso per la SC non ha
altro senso perché comunque va presidiata la cottura."
>>
>> cosa significhi, lo capisci solo tu.
>
> mangiato pesante ?

no, allergia alla crassa ignoranza
[Claudio] Red-Block ! 11 Ott 2016 22:17
Il 11/10/2016 13:08, sepp ha scritto:
> no, allergia alla crassa ignoranza
******* !
sepp 12 Ott 2016 09:44
Il giorno martedì 11 ottobre 2016 22:17:38 UTC+2, [Clau*****] Red-Block ! ha
scritto:
> Il 11/10/2016 13:08, sepp ha scritto:
>> no, allergia alla crassa ignoranza
>
> ******* !

old. Adesso si dice sti*****i.
Mardot 12 Ott 2016 22:21
Il 12/10/2016 09:44, sepp ha scritto:
> Il giorno martedì 11 ottobre 2016 22:17:38 UTC+2, [Clau*****] Red-Block ! ha
scritto:
>> Il 11/10/2016 13:08, sepp ha scritto:
>>> no, allergia alla crassa ignoranza
>>
>> ******* !
>
> old. Adesso si dice sti*****i.

mode romano ON

sti*****i significa "chissenefrega"

credo che tu volessi scrivere "mecojoni"

mode romano OFF
sepp 13 Ott 2016 10:29
Il giorno mercoledì 12 ottobre 2016 22:21:45 UTC+2, Mardot ha scritto:
> Il 12/10/2016 09:44, sepp ha scritto:
>> Il giorno martedì 11 ottobre 2016 22:17:38 UTC+2, [Clau*****] Red-Block !
ha scritto:
>>> Il 11/10/2016 13:08, sepp ha scritto:
>>>> no, allergia alla crassa ignoranza
>>>
>>> ******* !
>>
>> old. Adesso si dice sti*****i.
>
> mode romano ON
>
> sti*****i significa "chissenefrega"
>
> credo che tu volessi scrivere "mecojoni"
>
> mode romano OFF

I know. Ma ormai e' accettata anche la versione "sti*****i equivalente meco". E'
un duro colpo ai romani, lo so, ma l'uso corrente e' ormai anche questo. Metto
un link, niente che possa supportare ufficialmente questa tesi, d'altronde
sti*****i mica si trova nel vocabolario della ******* italiana.
http://unaparolaalgiorno.it/significato/S/sti*****i
Mardot 13 Ott 2016 10:55
Il 13/10/2016 10:29, sepp ha scritto:
> Il giorno mercoledì 12 ottobre 2016 22:21:45 UTC+2, Mardot ha scritto:
>> Il 12/10/2016 09:44, sepp ha scritto:
>>> Il giorno martedì 11 ottobre 2016 22:17:38 UTC+2, [Clau*****] Red-Block !
ha scritto:
>>>> Il 11/10/2016 13:08, sepp ha scritto:
>>>>> no, allergia alla crassa ignoranza
>>>>
>>>> ******* !
>>>
>>> old. Adesso si dice sti*****i.
>>
>> mode romano ON
>>
>> sti*****i significa "chissenefrega"
>>
>> credo che tu volessi scrivere "mecojoni"
>>
>> mode romano OFF
>
> I know. Ma ormai e' accettata anche la versione "sti*****i equivalente meco".
E' un duro colpo ai romani, lo so, ma l'uso corrente e' ormai anche questo.
Metto un link, niente che possa supportare ufficialmente questa tesi, d'altronde
sti*****i mica si trova nel vocabolario della ******* italiana.
> http://unaparolaalgiorno.it/significato/S/sti*****i
>

gna' fa'

le mie entrature romane mi dicono che ogni contaminazione, ancorche'
riconosciuta altrove, altro non e' che una derivazione di crassa
ignoranza del gergo romanesco

:-P
sepp 13 Ott 2016 12:19
Il giorno giovedì 13 ottobre 2016 10:55:34 UTC+2, Mardot ha scritto:
> Il 13/10/2016 10:29, sepp ha scritto:
>> Il giorno mercoledì 12 ottobre 2016 22:21:45 UTC+2, Mardot ha scritto:
>>> Il 12/10/2016 09:44, sepp ha scritto:
>>>> Il giorno martedì 11 ottobre 2016 22:17:38 UTC+2, [Clau*****] Red-Block !
ha scritto:
>>>>> Il 11/10/2016 13:08, sepp ha scritto:
>>>>>> no, allergia alla crassa ignoranza
>>>>>
>>>>> ******* !
>>>>
>>>> old. Adesso si dice sti*****i.
>>>
>>> mode romano ON
>>>
>>> sti*****i significa "chissenefrega"
>>>
>>> credo che tu volessi scrivere "mecojoni"
>>>
>>> mode romano OFF
>>
>> I know. Ma ormai e' accettata anche la versione "sti*****i equivalente
meco". E' un duro colpo ai romani, lo so, ma l'uso corrente e' ormai anche
questo. Metto un link, niente che possa supportare ufficialmente questa tesi,
d'altronde sti*****i mica si trova nel vocabolario della ******* italiana.
>> http://unaparolaalgiorno.it/significato/S/sti*****i
>>
>
> gna' fa'
>
> le mie entrature romane mi dicono che ogni contaminazione, ancorche'
> riconosciuta altrove, altro non e' che una derivazione di crassa
> ignoranza del gergo romanesco
>
> :-P

Sti*****i!
Mardot 13 Ott 2016 13:53
Il 13/10/2016 12:19, sepp ha scritto:
> Il giorno giovedì 13 ottobre 2016 10:55:34 UTC+2, Mardot ha scritto:
>> Il 13/10/2016 10:29, sepp ha scritto:
>>> Il giorno mercoledì 12 ottobre 2016 22:21:45 UTC+2, Mardot ha scritto:
>>>> Il 12/10/2016 09:44, sepp ha scritto:
>>>>> Il giorno martedì 11 ottobre 2016 22:17:38 UTC+2, [Clau*****] Red-Block !
ha scritto:
>>>>>> Il 11/10/2016 13:08, sepp ha scritto:
>>>>>>> no, allergia alla crassa ignoranza
>>>>>>
>>>>>> ******* !
>>>>>
>>>>> old. Adesso si dice sti*****i.
>>>>
>>>> mode romano ON
>>>>
>>>> sti*****i significa "chissenefrega"
>>>>
>>>> credo che tu volessi scrivere "mecojoni"
>>>>
>>>> mode romano OFF
>>>
>>> I know. Ma ormai e' accettata anche la versione "sti*****i equivalente
meco". E' un duro colpo ai romani, lo so, ma l'uso corrente e' ormai anche
questo. Metto un link, niente che possa supportare ufficialmente questa tesi,
d'altronde sti*****i mica si trova nel vocabolario della ******* italiana.
>>> http://unaparolaalgiorno.it/significato/S/sti*****i
>>>
>>
>> gna' fa'
>>
>> le mie entrature romane mi dicono che ogni contaminazione, ancorche'
>> riconosciuta altrove, altro non e' che una derivazione di crassa
>> ignoranza del gergo romanesco
>>
>> :-P
>
> Sti*****i!
>
Finalmente!
Huyg 14 Ott 2016 08:11
Il 13/10/2016, Mardot ha detto :
> Il 13/10/2016 10:29, sepp ha scritto:
>> Il giorno mercoledì 12 ottobre 2016 22:21:45 UTC+2, Mardot ha scritto:
>>> Il 12/10/2016 09:44, sepp ha scritto:
>>>> Il giorno martedì 11 ottobre 2016 22:17:38 UTC+2, [Clau*****] Red-Block !
>>>> ha scritto:
>>>>> Il 11/10/2016 13:08, sepp ha scritto:
>>>>>> no, allergia alla crassa ignoranza
>>>>>
>>>>> ******* !
>>>>
>>>> old. Adesso si dice sti*****i.
>>>
>>> mode romano ON
>>>
>>> sti*****i significa "chissenefrega"
>>>
>>> credo che tu volessi scrivere "mecojoni"
>>>
>>> mode romano OFF
>>
>> I know. Ma ormai e' accettata anche la versione "sti*****i equivalente
>> meco". E' un duro colpo ai romani, lo so, ma l'uso corrente e' ormai anche
>> questo. Metto un link, niente che possa supportare ufficialmente questa
>> tesi, d'altronde sti*****i mica si trova nel vocabolario della *******
>> italiana.
>> http://unaparolaalgiorno.it/significato/S/sti*****i
>>
>
> gna' fa'
>
> le mie entrature romane mi dicono che ogni contaminazione, ancorche'
> riconosciuta altrove, altro non e' che una derivazione di crassa ignoranza
> del gergo romanesco
>
> :-P

Ma guarda che poi è incredibile.
Cioè: "'sti*****i" per noi non è una parola, è una filosofia di vita. E'
forse il concetto che meglio racchiude la romanità.
Io capisco che da noi è talmente estremizzato che, probabilmente,
qualche forestiero non sia riuscito a concepire che a noi davvero non
fregasse nulla di un qualche suo exploit, e che quindi abbia scambiato
"'sti*****i" per un profondo segno di ammirazione.
Però rendetevi conto: sei talmente "de fòri" che manco hai capito che
nun te stavo a cojona'*, davvero nun me ne fregava nulla!

Ora voci di corridoio mi dicono che nel nord Italia si sta provando ad
acquisire anche l'altro simbolo della romanità, il "daje", che però è
tanto elastico quanto lo "sti*****i" è univoco - e quindi decisamente
più difficile da pervertire. Comunque, vi tengo d'occhio.


* qualunque cosa vi si possa dire fuori dal GRA, se qualcuno vi sta a
cojona' *non è un segno di ammirazione*.
Mardot 14 Ott 2016 08:59
Il 14/10/2016 08:11, Huyg ha scritto:
> Il 13/10/2016, Mardot ha detto :
>> Il 13/10/2016 10:29, sepp ha scritto:
>>> Il giorno mercoledì 12 ottobre 2016 22:21:45 UTC+2, Mardot ha scritto:
>>>> Il 12/10/2016 09:44, sepp ha scritto:
>>>>> Il giorno martedì 11 ottobre 2016 22:17:38 UTC+2, [Clau*****]
>>>>> Red-Block ! ha scritto:
>>>>>> Il 11/10/2016 13:08, sepp ha scritto:
>>>>>>> no, allergia alla crassa ignoranza
>>>>>>
>>>>>> ******* !
>>>>>
>>>>> old. Adesso si dice sti*****i.
>>>>
>>>> mode romano ON
>>>>
>>>> sti*****i significa "chissenefrega"
>>>>
>>>> credo che tu volessi scrivere "mecojoni"
>>>>
>>>> mode romano OFF
>>>
>>> I know. Ma ormai e' accettata anche la versione "sti*****i equivalente
>>> meco". E' un duro colpo ai romani, lo so, ma l'uso corrente e' ormai
>>> anche questo. Metto un link, niente che possa supportare
>>> ufficialmente questa tesi, d'altronde sti*****i mica si trova nel
>>> vocabolario della ******* italiana.
>>> http://unaparolaalgiorno.it/significato/S/sti*****i
>>>
>>
>> gna' fa'
>>
>> le mie entrature romane mi dicono che ogni contaminazione, ancorche'
>> riconosciuta altrove, altro non e' che una derivazione di crassa
>> ignoranza del gergo romanesco
>>
>> :-P
>
> Ma guarda che poi è incredibile.
> Cioè: "'sti*****i" per noi non è una parola, è una filosofia di vita. E'
> forse il concetto che meglio racchiude la romanità.
> Io capisco che da noi è talmente estremizzato che, probabilmente,
> qualche forestiero non sia riuscito a concepire che a noi davvero non
> fregasse nulla di un qualche suo exploit, e che quindi abbia scambiato
> "'sti*****i" per un profondo segno di ammirazione.
> Però rendetevi conto: sei talmente "de fòri" che manco hai capito che
> nun te stavo a cojona'*, davvero nun me ne fregava nulla!
>
> Ora voci di corridoio mi dicono che nel nord Italia si sta provando ad
> acquisire anche l'altro simbolo della romanità, il "daje", che però è
> tanto elastico quanto lo "sti*****i" è univoco - e quindi decisamente più
> difficile da pervertire. Comunque, vi tengo d'occhio.
>
>
> * qualunque cosa vi si possa dire fuori dal GRA, se qualcuno vi sta a
> cojona' *non è un segno di ammirazione*.

ma hai fatto il pippozzo amme' o hai quotato il mio messaggio ma parlavi
in generale?

ho diversi amici a Roma e li sento spesso, non mi permetto di parlare la
vostra ******* ma la comprendo alla perfezione ;-)
Huyg 14 Ott 2016 19:20
Mardot scriveva il 14/10/2016 :
> Il 14/10/2016 08:11, Huyg ha scritto:
>> Il 13/10/2016, Mardot ha detto :
>>> Il 13/10/2016 10:29, sepp ha scritto:
>>>> I know. Ma ormai e' accettata anche la versione "sti*****i equivalente
>>>> meco". E' un duro colpo ai romani, lo so, ma l'uso corrente e' ormai
>>>> anche questo. Metto un link, niente che possa supportare
>>>> ufficialmente questa tesi, d'altronde sti*****i mica si trova nel
>>>> vocabolario della ******* italiana.
>>>> http://unaparolaalgiorno.it/significato/S/sti*****i
>>>
>>> gna' fa'
>>>
>>> le mie entrature romane mi dicono che ogni contaminazione, ancorche'
>>> riconosciuta altrove, altro non e' che una derivazione di crassa
>>> ignoranza del gergo romanesco
>>>
>>> :-P
>>
>> Ma guarda che poi è incredibile.
>> Cioè: "'sti*****i" per noi non è una parola, è una filosofia di vita. E'
>> forse il concetto che meglio racchiude la romanità.
>> Io capisco che da noi è talmente estremizzato che, probabilmente,
>> qualche forestiero non sia riuscito a concepire che a noi davvero non
>> fregasse nulla di un qualche suo exploit, e che quindi abbia scambiato
>> "'sti*****i" per un profondo segno di ammirazione.
>> Però rendetevi conto: sei talmente "de fòri" che manco hai capito che
>> nun te stavo a cojona'*, davvero nun me ne fregava nulla!
>>
>> Ora voci di corridoio mi dicono che nel nord Italia si sta provando ad
>> acquisire anche l'altro simbolo della romanità, il "daje", che però è
>> tanto elastico quanto lo "sti*****i" è univoco - e quindi decisamente più
>> difficile da pervertire. Comunque, vi tengo d'occhio.
>>
>>
>> * qualunque cosa vi si possa dire fuori dal GRA, se qualcuno vi sta a
>> cojona' *non è un segno di ammirazione*.
>
> ma hai fatto il pippozzo amme' o hai quotato il mio messaggio ma parlavi in
> generale?

Diciamo che intendevo rinforzare la tua (apprezzatissima) difesa del
romanesco di fronte a questa barbarie dello "sti*****i" usato a
sproposito.

> ho diversi amici a Roma e li sento spesso, non mi permetto di parlare la
> vostra ******* ma la comprendo alla perfezione ;-)

Non posso dire la stessa cosa dei dialetti liguri: non mi permetto di
parlarli, e non ci capisco una mazza quando li sento!
Giacobino da Tradate 16 Ott 2016 09:46
Il 14/10/2016 08:11, Huyg ha scritto:

> Cioè: "'sti*****i" per noi non è una parola, è una filosofia di vita. E'
> forse il concetto che meglio racchiude la romanità.

r. d. m.

> Però rendetevi conto: sei talmente "de fòri" che manco hai capito che
> nun te stavo a cojona'*, davvero nun me ne fregava nulla!

ovvio, tutto e' me*****cre per i me*****cri

> Comunque, vi tengo d'occhio.

magna tranquillo



--
Per un giacobinismo in salsa padana
Huyg 16 Ott 2016 19:01
Giacobino da Tradate ha detto questo domenica :
> Il 14/10/2016 08:11, Huyg ha scritto:
>
>> Cioè: "'sti*****i" per noi non è una parola, è una filosofia di vita. E'
>> forse il concetto che meglio racchiude la romanità.
>
> r. d. m.
>
>> Però rendetevi conto: sei talmente "de fòri" che manco hai capito che
>> nun te stavo a cojona'*, davvero nun me ne fregava nulla!
>
> ovvio, tutto e' me*****cre per i me*****cri
>
>> Comunque, vi tengo d'occhio.
>
> magna tranquillo

'sti*****i.

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

L'arte di mangiar bene | Tutti i gruppi | it.hobby.cucina | Notizie e discussioni cucina | Cucina Mobile | Servizio di consultazione news.